Doppia denominazione per il vino Tocai

Il Ministero delle Politiche agricole alimentari e Forestali (Mipaaf) ha emesso il giorno 11 febbraio 2008 il decreto che istituisce la doppia denominazione per il Tocai friulano. Da oggi si potra' usare il nome 'Friulano' per il vino commercializzato a livello internazionale e 'Tocai friulano' per quello destinato al mercato nazionale. I titoli – precisa il decreto – valgono solo per i 'Vqprd', ossia per i Vini di qualita' prodotti in regioni determinate (Doc e Docg).
Le disposizioni del decreto sono transitorie e accolgono quanto stabilito dalle ordinanze del Tar del Lazio sospensive del precedente decreto ministeriale che istituiva il nome 'Friulano' su cui pende ancora un ricorso alla Corte di giustizia Ue. Il testo e' stato concordato d'intesa con il Ministero della Politiche agricole e con la regione Friuli-Venezia Giulia.

Fonte:AGI