Dolceacqua presenta ''I tesori della Riviera dei Fiori''

La Riviera dei Fiori non è solo San Remo e Festival.
La dimostrazione?
L’evento “I tesori della Riviera dei Fiori”,che parte sabato 6 maggio 2006 e che per tutto il week-end animerà il grazioso borgo di Dolceacqua con una serie di degustazioni e lezioni di cucina.
In provincia di Imperia, infatti, si svolge sino a domenica la quarta edizione della manifestazione organizzata dalla Comunità Montana Intemelia e dall’associazione “Le vie dei colori e dei sapori”, il cui obiettivo è mettere il risalto i preziosi prodotti tipici di questa parte di Ponente ligure: l’olio, la pasticceria dolce e salata ma soprattutto il Rossese di Dolceacqua, vino DOC apprezzatissimo e vero vanto del luogo.
Col suo colore rosso rubino ed il suo sapore morbido e corposo, questo vino ha attratto a sé un gran numero di estimatori (tra cui – pare – papa Paolo III Farnese) e anche oggi animerà la manifestazione che avrà come teatro la cittadina di Dolceacqua, suggestivo centro medievale in bilico fra storia e tradizione.

Il primo appuntamento previsto, curato dal Club di Papillon, è in programma per sabato pomeriggio, quando Paolo Massobrio e Marco Gatti condurranno una degustazione ‘orizzontale’ (ovvero confronto di varie bottiglie dello stesso vino, prodotte da aziende diverse nella stessa annata) con la partecipazione attiva di giornalisti e titolari di enoteche eccellenti provenienti da tutta Italia. Subito dopo, la maestra di cucina Giovanna Ruo Berchera terrà una lezione sul recupero degli avanzi, forte della sua competenza in materia essendo autrice – assieme a Massobrio – del best seller ‘Avanzi d’Autore’.
Domenica, invece, Maurizio Pescari condurrà un panel test sull’olio, mentre la seconda parte della giornata sarà dedicata alla pasticceria dolce e salata a base di olio ligure, sempre a cura di Giovanna Ruo Berchera, mentre Paolo Massobrio terrà un talk show.

Alessandro Tibaldeschi