Dimore storiche, luoghi “vivi” del turismo di qualità

Domenica 14 marzo 2010 a Montiglio Monferrato (ore 10,30), nei locali del castello si parlerà di dimore storiche e della grande opportunità italiana di residenze, castelli e ville.
E' questo lo spunto di un convegno nazionale voluto dal giornalista Paolo Massobrio che nei primi due weekend di marzo anima Golosaria tra i castelli del Monferrato.
Parlare di dimore storiche, significa dunque patrimoni privati, ma anche valori comuni per la loro identità di monumenti e documenti.
Il Convegno dal titolo: "Il turismo in Italia? Nelle dimore storiche" ha poi come sottotitolo che suona come un programma "Per una legge e per un marchio nazionale". Interverranno vari esperti secondo due sessioni di lavori. La prima sarà dedicata a un focus sul Monferrato, il più grande territorio castellato d'Italia, con Roberto Maestri, Presidente del Circolo Culturale "I Marchesi del Monferrato", e Aldo A. Settia, già Docente di Storia Medievale dell'Università agli Studi di Pavia. Sarà invece dedicata a valenze e prospettive di marketing per le dimore storiche la seconda sessione di lavori, alla quale interverranno Cecilia Romani Adami, imprenditrice del turismo di charme nelle dimore storiche, Magda Antonioli, Direttore del Master in Economia del Turismo dell'Università Bocconi di Milano, ed Emanuela Varano, consigliere nazionale e portavoce di ADSI (Associazione Dimore Storiche Italiane). Modererà l'incontro Paolo Massobrio, fondatore di Papillon.