Dalla Regione Liguria, l'idea degli ''Ittiturismi''

Dopo il boom dell’agriturismo la Regione Liguria si prepara a lanciare quello dell’ittiturismo, vale a dire le case dei pescatori aperte alla ristorazione e alla ricettività. Attività ancora agli albori in Liguria, ma che una volta legata a quella di pescaturismo, già avviata in diverse località delle due riviere , con gli ospiti italiani e stranieri di alberghi e seconde case coinvolti a bordo a catturare orate , triglie e tante altre varietà di pesce, potrebbe costituire un formidabile valore aggiunto all’offerta turistica regionale.
Per questo, la Regione Liguria si appresta a varare una legge, la prima in Italia, dove agriturismo, pescaturismo e ittiturismo vengono disciplinati, qualificati e valorizzati in un unico testo legislativo.
L’annuncio del prossimo varo della nuova legge è stato dato oggi al salone Slow Fish di Genova dagli assessori regionali liguri all’Agricoltura e al Turismo Giancarlo Cassini e Margherita Bozzano.
Il concetto su cui il provvedimento poggia è molto semplice: si tratta di tre settori che puntano a promuovere, oltre che le bellezze naturali e paesaggistiche, le produzioni agroalimentari di qualità, di terra e di mare.
“Profumi e sapori di Liguria poco "esportabili"; solo nel nostro entroterra e sulla costa si possono gustare. Produzioni che dovranno diventare lo strumento essenziale e costante della promozione del nostro territorio in Italia e all’estero”, afferma Cassini.
Margherita Bozzano guarda oltre, all’edizione Slow Fish del 2009.
“Sarà ospitato nel nuovo padiglione B progettato dall’architetto Jean Nouvel in via di rifacimento, sarà uno Slow Fish in riva al mare, davanti a una Marina della Fiera Internazionale di Genova con tante imbarcazioni pronte a coinvolgere i turisti nell’attività di pesca. Fra le diverse proposte che stanno emergendo per affiancare all’Acquario di Genova una nuova attrazione, credo che questa sia sicuramente una grande opportunità”, spiega l’assessore al Turismo.
E sempre nel campo della pescaturismo, Federcooperative ha presentato occasione della Fiera i propri pacchetti.