Dal progetto UE "Lipgene" risposte sulla "sindrome metabolica"

Oggi, 1° dicembre si svolge a Londra (Regno Unito) una conferenza per presentare un nuovo progetto integrato finanziato dall'UE, LIPGENE, che svolgerà ricerche sulla sindrome metabolica.
Il termine 'sindrome metabolica' indica un gruppo di fattori di rischio di malattie cardiovascolari – inclusa l'obesità, la pressione alta e il diabete – la cui incidenza è sconosciuta ma che, secondo alcune stime, obbligheranno 31 milioni di europei a sottoporsi a trattamento per diabete e complicazioni collaterali entro il 2010.
LIPGENE vuole contribuire a ridurre il peso socioeconomico della sindrome metabolica con una ricerca che permetterà di ottimizzare gl'impatti sulla salute del cambio di lipidi nell'alimentazione. La conferenza analizzerà le implicazioni della sempre più netta presenza della sindrome metabolica da differenti punti di vista, inclusi:
– interazioni tra dieta e bagaglio genetico durante il suo sviluppo;
– costo economico;
– attitudini e percezioni del consumatore;
– possibilità offerte dalla moderna tecnologia, inclusa la biotecnologia delle piante e la nutrizione animale, nella gestione della sindrome metabolica;
– panoramica del progetto LIPGENE e del suo metodo per affrontare la diffusione della sindrome metabolica.

Per ulteriori dettagli:
http://www.nutrition.org.uk/lipgene.htm