Dagli U.S.A. una grande opportunità per il Made in Italy

L’ International Institute Regional Development incontra a Cibus giovedì 4 maggio 2007 alle ore 17,00,
nella “Sala dei 100”, i protagonisti della Food Valley nella tavola rotonda coordinata dall’Agenzia
per l’Internazionalizzazione della Provincia di Parma.
Partecipano Fiere di Parma Spa, Provincia di Parma, ICE, Buonitalia, Gazzetta di Parma.
L’International Institute Regional Development è un organismo statale che raggruppa settecento Contee che rappresentano circa il 60% del pil USA. Sta costruendo un progetto per la realizzazione
sul territorio americano di una rete di centri commerciali per i prodotti italiani di alta qualità.
Per il primo centro del Made in Italy si è candidata la Contea di Westchester, la più ricca degli Stati
Uniti, vicina a New York.
Il Governatore ha dato la sua disponibilità a supportare concretamente l’iniziativa con:
– facilitazioni fiscali
– reperimento aree
– finanziamenti agevolati
– ricerca sponsor e investitori.
E’ questa una occasione unica per entrare direttamente nel mercato americano, creando un punto
diretto autonomo dai vincoli all’importazione e beneficiando degli aiuti statali a disposizione.
Per quanto riguarda agevolazioni disponibili in Italia per un progetto come quello sopra citato sono
stati presi accordi con la Simest per i fondi della 394.
L’Istituto ha una rappresentanza a Roma e una a Parma.
E’ in grado di dare completa assistenza alle
aziende del Made in Italy interessate a penetrare nel mercato americano.
E’ prevista per settembre una missione negli Stati Uniti per verificare in loco tempi e fasi del
progetto, oltre che ad incontrare investitori interessati all’iniziativa.
La Delegazione dell’ IIRD è composta dalle seguenti personalità, tutte componenti del Consiglio di
Amministrazione dell’ Istituto:
– Jack Doyle, Giudice Federale e Delegato della Westchester County
– Angelo Bianchi, Delegato della CEA (County Executives of America)
– Michael Marks, Docente alla George Washington University
– Gambino Antonio, Docente all’Università Marconi di Roma e all’ Institute “Harper” del
Delaware, curatore della legge 488, titolare dello studio legale internazionale Gambino e Partners
con sede a Roma e a Washington.

Luigi Cadonici
International Consulting
348/8026363
Segreteria organizzativa:
Creatività & Partners
Tel. 0521/462428
Fax 0521/245363
Email info@foodeducational.it