''Cultura che nutre'' e Genova dà appuntamento in Piazza

Al via da sabato primo ottobre, la “Giornata nazionale della
Cultura che Nutre” che nelle principali piazze d’Italia, vedrà protagonisti spettacoli, giochi,
animazione e attività ludico-didattiche, rivolte sia ai bambini che agli adulti.
L’iniziativa toccherà la Liguria con un appuntamento in programma a Genova domenica prossima 2 ottobre in Piazza della Vittoria, lato Brignole a partire dalle ore 10. La giornata è promossa dal Ministero delle Politiche agricole e dalle Regioni e gestita da Ismea (Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo-alimentare) e punta a promuovere scelte alimentari consapevoli, creando una maggiore sensibilità sul tema della cultura e della tradizione alimentare italiana, basata su cibi freschi, genuini e di qualità.
Le “Giornate”, che proseguiranno nei successivi week-end di ottobre, secondo un calendario
consultabile su www.culturachenutre.it, fanno parte del più ampio Programma
interregionale di Comunicazione ed Educazione alimentare “Cultura che nutre”, che ha lo
scopo di coniugare il binomio alimentazione/identità culturale, valorizzando l’agricoltura
nazionale, la conoscenza e la promozione delle produzioni di qualità e il recupero delle
tradizioni gastronomiche regionali soprattutto, ma non solo, all’interno del mondo scolastico.
Obiettivo perseguito anche attraverso il concorso nazionale “Che gusto c’è” che, giunto alla
terza edizione e partito il 15 settembre scorso, ha avuto negli anni scolastici passati, una
partecipazione di oltre 26.000 classi delle scuole elementari.
Con la “Giornata nazionale della Cultura che Nutre”, invece, si esce dalle scuole per
avvicinare anche il grande pubblico – tutti i consumatori – al tema dell’educazione alimentare
con attività di piazza, in grado di coniugare la conoscenza e la promozione del sistema
agroalimentare italiano, grazie anche alla diffusione di materiali promozionali come depliant
informativi, gadget, brochure che si troveranno presso punti informazioni appositamente
allestiti.