Con ''Liguria da bere'' e ''Med Wine'' La Spezia si apre all'estate

La Spezia apre le porte all’estate.
E’ questa la sintesi dell’iniziativa che il Comune, il Comitato Eventi, i commercianti della città ligure e le associazioni di categoria hanno indetto per il periodo che va dal 24 di giugno al 12 di agosto, per vivacizzare l’estate di La Spezia.
Assieme a manifestazioni, spettacoli ed animazioni, la città sarà resa ancora più dinamica grazie all’apertura dei negozi nelle ore serali di ogni giovedì, venerdì e sabato, per invitare gli spezzini a scendere nelle vie e nelle piazze della loro città.
Il primo appuntamento del ricco programma è per il 24 giugno con la fiera di San Giovanni, che animerà il quartiere Migliarina per tre giorni. Dal 30 giugno, invece, i negozi rimarranno aperti fino alle 24: il giovedì potranno rimanere aperte le attività commerciali del centro Kennedy, di Migliarina, del Canaletto e di tutte le zone esterne al centro storico, il venerdì sarà la volta dell’apertura dei negozi situati nel centro storico, mentre il sabato potranno rimanere aperte tutte la attività commerciali della città. Salvatore Avena, Assessore allo sviluppo economico del Comune di La Spezia, commenta così: “Un forte impegno per cercare di rendere più attrattiva e viva la nostra città nel periodo estivo quando la gente, complice anche il caldo delle ore pomeridiane, preferisce uscire nelle ore serali”.
Tra gli altri appuntamenti, durante la prima quindicina di luglio presso i Giardini Pubblici si terranno due importanti manifestazioni finalizzate a promuovere il mondo del vino: Liguria da Bere e Med Wine. “Liguria da bere” si svolgerà dal 6 all’8 luglio con la finalità di promuovere il vino ligure e le tipicità gastronomiche e territoriali della Regione; la manifestazione si articola in stand aperti dalle 18 fino alle 24, in cui si potranno degustare i vini DOC, i prodotti IGT della Liguria e le specialità regionali.
Med Wine, che si svolgerà dal 18 al 24 luglio, è invece la naturale evoluzione della rassegna ”Liguria da Bere”: gli espositori dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo proporranno, per la degustazione e la vendita, i prodotti eno-gastronomici tipici dei loro paesi.

Alessandro Tibaldeschi