Con la ''Santusa'' torna la tradizione della transumanza

Il 28 e 29 maggio, a Castione della Presolana, in provincia di Bergamo torna in scena "La Santusa", il sentiero dei sapori e profumi di montagna.
I borghi alpini, le genti che li abitano, le tradizioni ed i prodotti genuini, ancora una volta protagonisti di una grande festa.
La rassegna storico-gastronomica, giunta alla quarta edizione, anima il paese e lo popola di colori; mentre nelle vecchie corti uomini e donne in costume, calati in atmosfere lontane, intagliano il legno, cardano la lana e intrecciano gerle come si usava un tempo, lungo i viali e nelle piazzette del centro gli artigiani del gusto offrono in degustazione e vendita i prodotti tipici della montagna bergamasca.
Da quest'anno si inaugura l'angolo del forestiero "al cantù del Furester", con specialità di altre regioni d'Italia.
Fra gli eventi golosi, la "degustazione guidata di formaggi" e la "Cena in piazza" a base di leccornie locali.
Riconfermati anche gli appuntamenti con "Un formaggio sotto il cielo" e "Dall'implom al salam" (lavorazione degli insaccati tradizionali).
Quanto ad intrattenimenti, tornano "Andà al Mut" (coreografica sfilata delle mandrie e dei greggi agghindati a festa per la transumanza), Carga Mut (corteo di equini "imbastati" ad arte per il trasporto all'alpe delle attrezzature per il formaggio) e La Posa del Mass (l'antico rito di piantare un grosso abete nel cuore del Paese per invocare una stagione propizia sull'Alpe).
Quest'anno si esibiscono anche i Tusatur (tosatori di pecore).
In calendario si riconfermano la "Mostra di campani e campanacci", con esemplari provenienti dall'Italia e dall'estero e "La segheria mobile computerizzata", a dimostrazione di come la tecnologia abbia alleviato (ma non vanificato) le fatiche di taglialegna e carpentieri. Debutta "La Fattoria Amica" che, con dimostrazioni ed assaggi, vuole svelare i segreti ed evidenziare lo straordinario valore educativo di animali, colture e prodotti agricoli.
Per l'occasione in Consorzio Coraltur propone soggiorni in Hotel a 3 stelle a partire da 40 euro il giorno a persona per la mezza pensione e 45 euro per la pensione completa.
Prenotazioni allo 0346-31146.
L'iniziativa è organizzata da Turismo Presolana e Coldiretti, in collaborazione con Consorzio forestale Presolana, Ascom di Bergamo ed Ente Fiera Promoberg e con il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Bergamo, Comunità montana Valle Seriana, comune di Castione della Presolana, CCIA di Bergamo e Ducato di Piazza Pontida.

Alfredo Zavanone