''Comunicare l'Europa incontro a Pavia aperto a tutti

La sfida di comunicare l’Europa sui giornali italiani: è questo il tema del convegno aperto alla partecipazione di giornalisti e persone interessate, che si tiene nella mattinata di giovedì 22 giugno nell’Aula Grande della facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Pavia, su iniziativa della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea.
L’Unione Europea è una realtà sempre più presente nella vita dei cittadini: le sfide attuali del mondo aperto e globalizzato la vedono sempre più come attore protagonista per la crescita economica, l’occupazione, il commercio e lo sviluppo imprenditoriale, la gestione del territorio e l’ambiente, l’educazione dei giovani e la formazione professionale. Eppure la comunicazione sull’Europa resta una sfida per i giornalisti. Materia spesso burocratica, dalla dubbia attrattività mediatica, e poi c’è la politica che spesso “usa” l’Europa come capro espiatorio, molto spesso senza ragione.

Intervengono al convegno:
– Carlo Corazza, addetto stampa della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, che illustra le “ragioni” per comunicare l’Europa;
– Michele Cercone, dell’Ufficio del portavoce della Commissione europea a Bruxelles, che parla delle attività di comunicazione della Commissione;
– Juan Canseco dell’Osservatorio dei media di Pavia tratteggia un quadro dell’offerta radiotelevisiva italiana sui temi europei;
– Carlo Marletti, sociologo dell’Università di Torino e membro del Corecom della Regione Piemonte, mostra le modalità con cui la stampa italiana comunica le questioni di rilevanza europea;
– Matteo Fornara, della Rappresentanza a Milano della Commissione europea, centra il suo intervento sul ruolo di “servizio pubblico” della stampa, in relazione all’esigenza, da parte dei cittadini italiani, di conoscere le politiche europee, che incidono sempre più sulla loro “vita quotidiana”.
Alle relazioni segue un dialogo-dibattito tra i giornalisti presenti, moderato da Carlo Corazza e dalla giornalista di Panorama Anna Maria Angelone.
Il “tavolo” offre l’occasione ai giornalisti di sollevare e discutere i problemi e le questioni più delicate del loro lavoro di “comunicatori” e consente di allacciare un rapporto più diretto con le istituzioni europee in Italia.
L’incontro è aperto a tutti, in particolare sono invitati a partecipare i giornalisti e coloro che s’interessano di comunicazione e di Europa.
Il convegno si tiene alle ore 9.30, presso l’Aula Grande della Facoltà di Scienze Politiche, c.so Strada Nuova 65, Pavia.