Codici a barre, basta con gli enigmi

Per consumare in modo consapevole dobbiamo conoscere ciò che acquistiamo. Impariamo
dunque a leggere non solo le etichette ma anche i codici a barre
Ponendo attenzione alle etichette poste sui prodotti che acquistiamo impariamo a riconoscere tutti gli
ingredienti che vi sono contenuti, così facendo sappiamo esattamente cosa mangiamo. Al riguardo, le
normative europee si stanno adeguando sempre più alle esigenze dei moderni consumatori. Non tutti, però,
sanno che la provenienza di un prodotto può essere riconosciuta anche semplicemente leggendo il codice a
barre. Come si fa a identificare l’esatta origine di un prodotto visto che spesso non viene riportata la sua
reale provenienza? La risposta sta nei codici a barre. Quando le prime tre cifre del codice a barre
corrispondono a 690, 691 e 692 significa che il prodotto é “Made in Cina”, mentre se il codice è 471 si tratta
di prodotti “Made in Taiwan”. Se invece le prime tre cifre sono 00-09 la provenienza è USA e Canada, 890
India, 40-44 Germania, 30-37 Francia, 50 Regno Unito, 49 Giappone, 80 Italia, 84 Spagna, ecc.
(Fonte: ambientebio)