Codex Alimentarius e Parmigiano Reggiano

Parmigiano Reggiano e Parmesan
La Commissione del Codex Alimentarius, riunitasi lo scorso luglio a Ginevra, ha differito alla sessione del 2005 la decisione su un eventuale proseguimento dell’esame dello standard di produzione del prodotto denominato “Parmesan”, nome che con forza l’Associazione di tutela del Parmigiano Reggiano vuol vietare perché trae in inganno il consumatore.
Il nome Parmesan, sostengono invece i produttori dei 21 Paesi mondiali che non lo vogliono abolire, è un termine generico che non crea concorrenza sleale. In realtà vi è una chiara connessione fra Parmigiano Reggiano e Parmesan e questo vocabolo, che costituisce la traduzione in numerose lingue del nostro formaggio “Parmigiano Reggiano” per convenzione identifica l’esclusivo formaggio italiano, mentre in realtà non lo è affatto.