Cesare Mazzetti, Presidente dell'Istituto nazionale grappa

Il consiglio di amministrazione dell’Istituto Nazionale Grappa ha eletto Cesare Mazzetti nuovo presidente. Alla vicepresidenza Maria Carla Bonollo. Nel consiglio siedono Luigi Odello, Elvio Bonollo, Giuseppe Bertagnolli, Alessandro Maschio, Giovanni Brunello, Alessandro Francoli, Riccardo Ottina, Giancarlo Conte, Andreas Roner, segretario generale Armando Colliva Marsigli. Cesare Mazzetti è il nuovo presidente dell’Istituto Nazionale Grappa www.Istitutograppa.org questa è la decisione del consiglio dell’Istituto riunitosi a Brescia il 14 marzo presso il Centro Studi Assaggiatori. Mazzetti è amministratore delegato della Mazzetti d’Altavilla, storica distilleria piemontese fondata nel 1846. Quarantaseienne, Presidente dell’Istituto Grappa Piemonte, Cesare Mazzetti è particolarmente interessato agli aspetti storici e di mercato della grappa, nonché allo sviluppo degli aspetti di analisi sensoriale sul distillato di bandiera. L’istituto Nazionale Grappa è stato fondato nel 1996 con l’obiettivo di tutelare, in qualunque sede e con ogni mezzo consentito, il valore economico, culturale e tradizionale della grappa. A esso aderiscono l’Istituto Tutela Grappa del Trentino, l’Istituto Grappa Piemonte, l’Istituto Grappa Veneta, l’Istituto Grappa Lombarda, l’Associazione Produttori Grappa dell’Alto Adige, l’Istituto per la Tutela della Grappa Valle d’Aosta e altre importanti aziende del settore non ricomprese in questi organismi. Nella sua azione di tutela del prodotto, l’Istituto patrocinerà anche quest’anno a Vinitaly “Grappa & C. Stratus Tasting”, il più grande banco di assaggio basato sull’analisi sensoriale: l’edizione del 2005 ha visto circa 160 prodotti in assaggio.