Caseifici aperti: un anno dopo per dire: “Grazie”

Si svolgerà l'ultimo weekend di maggio, a San Giovanni in Persiceto (Bologna), l'iniziativa CASEIFICI APERTI, per ringraziare della solidarietà ricevuta nell'ultimo anno, a distanza di 12 mesi dal terribile sisma che tanto ha sconvolto l'Emilia.

Di seguito l'invito di uno dei protagonisti del dramma e della successiva solidarietrà:

Buongiorno, sono Valerio Caretti, responsabile del punto vendita dell’Azienda Agricola Fratelli Caretti s.s., Caseificio Sant’Angelo s.n.c. La nostra azienda è fra quelle che il 20 maggio dello scorso anno fu duramente colpita dal terremoto. Ad un anno dal sisma che ha colpito l’Emilia le cose da fare sono ancora tante. La solidarietà avuta in quel frangente da parte di tutti è stata importante ed efficace. L’idea da parte del Consorzio del Parmigiano Reggiano di creare un evento che ricordasse la bellissima solidarietà avuta nei confronti dei caseifici danneggiati, accende in noi il forte desiderio di parteciparvi. Terminata l’emergenza con un po’ più di tempo a disposizione per guardarsi attorno ci siamo accorti ben presto che non tutte le realtà sono riuscite a risollevarsi, nonostante la solidarietà ricevuta. La nostra idea di ricostruzione non si limita al “mattone”, ma guarda alla persona, al futuro, alle nuove generazioni. Ecco perché in occasione di questa festa apriremo le porte del Caseificio per un importante momento di aggregazione finalizzato ad un concreto aiuto verso due realtà:

"La lucciola Onlus” di Stuffione di Ravarino (MO) – Centro di terapia per l’Infanzia Comitato T.V.B. e ”Quaquarelli” – Comitato genitori per la ricostruzione delle scuole elementari di San Giovanni in Persiceto (BO).

Azienda Agricola F.lli Caretti, Via Zenerigolo 4/B , San Giovanni in Persiceto
Tel. 051823198 fax. 0516811368 – cellulare 3475716823
www.aziendacaretti.it – www.facebook.com/aziendacaretti