Carriere in…rosa

Grazie al ruolo svolto dalla Onilfa nella realizzazione di occasioni di sostegno e supporto promozionale per le imprenditrici che operano in agricoltura, le stesse hanno portato la gestione delle loro imprese vitivinicole ad un sempre più marcato successo.
Nella prima edizione del premio “Le Signore delle vigne” indetto dalla Wine Academy of Roma, in collaborazione con l’Onifa, dopo severi criteri di valutazione, sono state assegnate tre medaglie d’oro ad aziende vitivinicole associate alla Confagricoltura:
– l’azienda Fontana Salsa di Maria Caterina Burgarella, in provincia di Trapani con il Merlot Aureliano 2000;
-l’azienda Vallone di Vittoria e Maria Luisa Vallone, in provincia di Brindisi, con il Vigna Flaminio 2001;
– l’azienda Giulio Cocchi della famiglia Bava ad Asti, rappresentata da Cinzia Vittore, con la Malvasia di Castelnuovo Don Bosco 2004.
Le vincitrici hanno ricevuto i premi dal ministro Gianni Alemanno, presente Ian d’Agata, direttore della Wine Academy”.

Dal vino ai … fiori.
La coltivazione di azalee nel Verbano vede come protagoniste storiche famiglie che, nel corso degli ultimi 150 anni, hanno dedicato i loro sforzi e la loro passione a sperimentare incroci ed a selezionare cultivar uniche nei colori, nelle sfumature e nello sviluppo vegetativo.
Lo studio, finanziato dalla Regione Piemonte e condotto dal Dipartimento di Agronomia, Selvicoltura e gestione del Territorio della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Torino, ha caratterizzato quasi duecento cultivar di azalee sempreverdi.
Durante il convegno “Le azalee ritrovate: novità e tradizione”, promosso dall’Università degli Studi di Torino e dal Consorzio Fiori Tipici del Lago Maggiore presso Villa Giulia, sono stati consegnati gli attestati delle azalee registrate, rilasciati dalla Royal Horticultural Society, dipartimento Rhododendron Registrer, ai vivaisti che hanno visto premiato e riconosciuto il lungo lavoro intrapreso dai propri avi più di un secolo prima.
Fra questi l’imprenditrice Ornella Carmine, titolare del vivaio “La Margotta” con sede a Cannero Riviera che ha presentato azalee caratterizzate da tonalità rosa, fucsia e rosso.
Una particolare azalea rosa con nervature di un rosa più intenso è stata battezzata “Franca Ciampi” in onore della moglie dell’attuale Presidente della Repubblica.
Lavinia Borromeo Elkann, Carla Ferrero e Laura Zegna sono intervenute per ritirare l’attestato delle azalee a loro dedicate, che sono rispettivamente di colore rosso rosato, bianco candido punteggiato di un tenue colore giallo e violetto sfumato.
Un altro passo “in rosa” lo dobbiamo a Ines Roscio Pavia la quale ha voluto rimettersi in gioco ridando vita ad un suo passato hobby: dedicarsi, unicamente per sua soddisfazione personale, allo scrivere.
Ha iniziato svolgendo un lungo lavoro di ricerca e selezione di notizie storico-culturali per il libro “Sua Maestà il Riso” di Alfredo Zavanone, dedicandosi anche alla critica del testo ed a un capitolo a sua firma.
Il libro è stato diffuso in due edizioni, di cui la seconda porta il marchio della FAO.
Il testo ha la presentazione di Giancarlo Roversi e l’introduzione di Paolo Viana.
Per la collaborazione alla compilazione del libro, ha ricevuto il premio “Penna d’Argento”.
Sempre per hobby, partecipa a manifestazioni varie, descrivendo e divulgando su riviste e su Internet le impressioni raccolte.
Per la sua passata attività lavorativa è stata insignita da parte del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, su proposta del Ministro del Lavoro Roberto Maroni, del titolo di “Maestra del Lavoro”.

Gianni de Silva