Carlo Cambi editore pubblica la seconda edizione “iSupertuscans” di Andrea Zanfi

Dal mese di novembre è nelle librerie la seconda edizione de iSupertuscans.
In considerazione del grande successo riscontrato sia in termini di copie, con oltre 5.000 volumi venduti in 18 mesi, sia di critica, con riconoscimenti nazionali e internazionali, non ultime le vittorie al concorso Libri da Gustare e al Gourmand Cookbook Awards, abbiamo pensato di non presentare una semplice ristampa, ma bensì una seconda edizione riveduta e corretta con molte novità e aggiornamenti. Nelle 420 pagine del volume (32 in più rispetto alla prima edizione) sono inserite 83 aziende (di cui 13 nuove) e 105 vini.
Il volume mantiene intatto il suo fascino, con un restyling più accattivante e "moderno" rispetto alla precedente edizione, in sintonia con gli standard della nostra collana “I grandi vini d’Italia”.
Questa collana (che comprende anche Viaggio tra i grandi vini di Sicilia, Friuli. Terra, Uomini, vino e alla quale entro la fine dell'anno si aggiungerà anche il 4° volume, dal titolo Piemonte. La Signora dei Vini) sta creando un’immagine importante intorno al mondo del vino nazionale, fotografando, per la gioia di tutti gli appassionati, il momento storico della produzione enologica di questo inizio di secolo nelle più importanti regioni a spiccata vocazione vitivinicola.

iSupertuscans è un’originale iniziativa editoriale con la quale Andrea Zanfi ha effettuato un attento lavoro di descrizione del mondo enologico attraverso lo studio di quegli uomini che con il loro agire hanno contribuito o sono tutt’ora impegnati nella valorizzazione e nella difesa del patrimonio vitivinicolo della meravigliosa terra di Toscana, che ha affascinato e “catturato” importanti personaggi, italiani e stranieri, che hanno deciso di eleggerla a loro terra di adozione.
L'autore ha cercato di “raccontare” più che di “descrivere” questi grandi vignaioli, anche attraverso il territorio dove essi operano, riuscendo a fotografare un indicativo squarcio dell’intero movimento vitivinicolo regionale, quello appunto che ha dato origine ai "Supertuscans", un neologismo, coniato dagli americani, che ormai da più di vent’anni identifica le migliori produzioni vitivinicole del territorio toscano. Si è cercato di comprendere il perché, il come e il quando questi grandi vini siano stati ideati e realizzati, e con quali strumenti essi siano riusciti, così prepotentemente, a conquistare il mercato mondiale.
Dopo le note di Andrea Zanfi alla seconda edizione, seguono la prefazione di Flavio Tattarini (Presidente dell’Enoteca italiana di Siena), l’introduzione dello stesso Zanfi e quindi un paragrafo in cui viene data “la parola agli enologi” che esprimono pareri e commenti sui “Supertuscans”.
A questo punto il libro propone la galleria dei “ritratti dei vignaioli di Toscana” descrivendo, attraverso le parole dell’autore, i pensieri, le passioni e gli umori di personaggi unici e molto particolari. Per ogni azienda selezionata si è individuato uno spaccato temporale che fotografa il pensiero e le idee che ne determinano l’agire; si evidenziano inoltre il rapporto dell’imprenditore con il mondo del vino, con l’ambiente circostante e con la storia che gli appartiene: riflessioni, racconti e ricordi in libertà a cui si accompagna un importante reportage fotografico, suggestivo e molto particolare.
Per ogni vino inserito è stata realizzata una scheda tecnica completa indicante la zona di produzione, le caratteristiche morfologiche e geologiche del territorio vitato di riferimento, le uve impiegate, il sistema di allevamento, la densità di impianto e le caratteristiche tecniche della vinificazione, maturazione e affinamento dello stesso vino, con l’indicazione sul perché del nome, le quantità prodotte e le annate migliori.
Il volume si presta quindi a due distinte letture: da una parte gli uomini che vivono a stretto contatto con le vigne e il territorio, descritti ed interpretati con tocchi personali di grande vivacità e verità, dall’altra le tecniche della vinificazione ed ogni informazione necessaria sul prodotto vino.
Tra la prima parte dell’intervista-racconto, più narrativa, e la seconda, più tecnica, si viene quindi a creare un “equilibrio” capace di soddisfare non solo la curiosità degli appassionati, ma anche quella degli addetti ai lavori.
Quello che emerge dalla lettura del libro è il fatto che l’autore non ha voluto parlare con questi protagonisti in modo usuale dell’universo vino, seguendo i soliti stereotipi del mondo della viticoltura, ma ha voluto affrontare l’aspetto umano, personale e in alcuni casi intimo dell’uomo-viticoltore, portando il lettore alla scoperta di un virtuale viaggio attraverso le terre di Toscana e i suoi “Supertuscans” riconosciuti e apprezzati nel mondo.

iSupertuscans
di Andrea Zanfi
Carlo Cambi Editore
Pagine: 420 con fotografie a colori
Formato: 30×30
Edizioni disponibili: italiano e inglese
Copertina: cartonata
Prezzo: 67,00 euro

Weblink: www.isupertuscans.it

Di prossima pubblicazione il 4° volume della collana "Grandi vini d'Italia": Piemonte. La Signora dei Vini.