''Cantine Aperte'' domenica
il più grande evento nazionale del vino

In tutt'Italia saranno quasi un migliaio le cantine che domenica 29 maggio 2005, dalle 10 alle 18, accoglieranno gli enoturisti tra vigneti e barriques.
La manifestazione è creata e organizzata dal Movimento Turismo del Vino all’insegna di un’ospitalità sempre più accurata, qualificata e personalizzata: Cantine Aperte 2005, infatti, si evolve e diventa laboratorio dei nuovi modi di accoglienza in cantina, in una fase in cui l’enoturismo è ormai una realtà consolidata e imponente (il Censis Servizi ha stimato in 3,5-4 milioni i "praticanti" del turismo per vino) e proprio le aziende socie del Movimento sono già da tempo organizzate a ricevere "ospiti" durante tutta la settimana. E se qualcuno si chiedesse perché un appassionato di vino, magari già abituato ad andar per cantine, dovrebbe scegliere proprio la domenica di Cantine Aperte, quando magari ci può essere un po’ di festoso affollamento … ebbene, sono tanti i motivi che quest’anno fanno di Cantine Aperte un’occasione esclusiva per conoscere una cantina e "vivere" pienamente una zona vitivinicola:
– le nuove forme di ospitalità adottate dalla cantine (tra cui spicca l’inedita iniziativa "a cena con il vignaiolo");
– le mille manifestazioni collaterali con prodotti tipici, intrattenimenti, cultura, arte e ambiente che trasformano la domenica di Cantine Aperte in una grande festa.
La grande festa del mondo del vino, che – si stima – richiamerà oltre un milione di partecipanti.
Un altra novità che sta diventando di moda in fatto di Cantine, sono i matrimoni; infatti molte coppie decidono di recarsi per il rinfresco in una delle numerosissime Cantine vitivinicole sparse lungo l'Italia che, oltre ad offrire un rinfresco meno "corposo" come avviene in un Ristorante, propongono vini di altissima qualità con la soddisfazione generale.