Cannoli siciliani con ricotta di pecora e pistacchi di Bronte

Ingredienti

per le cialde: 120 g farina ’00, 15 g zucchero, 15 g strutto, ½ cucchiaino cannella, ½ cucchiaino di cacao amaro, 1 bicchierino da liquore di vino moscato (o Marsala), strutto

per il ripieno:  300 g ricotta di pecora, 50 g di scorza di arancia candita, 80 g pistacchi di Bronte sgusciati, 80 g zucchero vanigliato

Procedimento: mescola farina setacciata, cannella, cacao e zucchero, crea una fontana e al centro mettici lo strutto e il vino moscato. Amalgama bene e, su una superficie infarinata, lavora l’impasto fino a formare una palla che metterai in frigo per trenta minuti.
Nel frattempo mescola la ricotta di pecora con lo zucchero vanigliato fino ad ottenere una crema. Versa la crema in una ciotola ed unisci qualche tocchetto di scorza d’arancia candita, i pistacchi tritati grossolanamente e il liquore all’arancia.
Stendi la sfoglia per le cialde e tagliala in dischi, che successivamente avvolgerai intorno alle canne metalliche. Friggi i cannoli in una pentola con strutto e, una volta dorati, scolali su carta assorbente. Raffreddati, sfila le canne metalliche, e riempi le cialde con la farcitura. Decora le estremità con i pistacchi tritati e cospargi i cannoli con una spolverata di zucchero a velo.
Si consiglia di riempire le cialde solo al momento di servirle e non prima, altrimenti perderanno la loro tipica fragranza.