Campi Flegrei in festa!

Parte "Bussate alla Porta degli Inferi", l'VIII edizione Tutto il mese
di aprile dedicato alla scoperta dei Campi Flegrei Viste guidate (anche per disabili), mostre, degustazioni, giochi, musica popolare
Manifestazioni a Napoli, Pozzuoli, Bacoli, Quarto e Monte di Procida.

Il programma del primo fine settimana

Dal 6 al 28 aprile i Campi Flegrei faranno da scenario a decine di eventi culturali: visite guidate nei siti archeologici e nei siti naturalistici, degustazioni di prodotti tipici locali, attività per i bambini, balli e musica popolare. È "Bussate alla Porta degli Inferi" presentata stamattina alle Terme Stufe di Nerone di Lucrino che per l'VIII edizione ha come slogan: "quattro settimane per vivere il tuo tempo libero nei Campi Flegrei".

Da Posillipo a Monte di Procida, dai laghi alla Foresta di Cuma il territorio sarà protagonista dei oltre sessanta iniziative proposte da più di trenta associazioni ed aziende locali.
Le novità dell'edizione 2013: visite per disabili con l'associazione Pro Handicap che con un pulmino attrezzato consentirà ai turisti in sedia a rotelle di visitare i luoghi più suggestivi del territorio; laboratorio di musica popolare con costruzione di tammorre; incontri sulla storia dei prodotti locali e degustazioni di birra e olio, visita all'Area Marina Protetta della Gaiola, iniziative alla Foresta di Cuma e passeggiate per raccontare, attraverso disegni ed acquerelli, il territorio.

La manifestazione, organizzata da un gruppo di associazioni, è nata allo scopo di promuovere il territorio dei Campi Flegrei valorizzandone le caratteristiche naturali, archeologiche, storiche, mitologiche e socio-economiche attraverso diverse iniziative quali escursioni e percorsi naturalistici, visite guidate, eventi artistici, teatrali e musicali, attività sportive e ludico-didattiche, esposizioni di artigianato, installazioni artistiche, degustazioni e promozione dei prodotti tipici secondo i criteri dell'eco-sostenibilità sia economica che ambientale.

L'obiettivo di "Bussate alla Porta degli Inferi" è di inaugurare la stagione degli eventi turistici dei Campi Flegrei, cercando di raggiungere un pubblico sempre più vasto, sia numericamente che geograficamente. Il tema di questa edizione è: "Quale tempo libero nei Campi Flegrei?"
Info: www.bussateallaportadegliinferi.it – info@bussateallaportadegliinferi.it – 338.4703516

Il programma del primo fine settimana di aprile (venerdì 5, sabato 6 e domenica 7).

"Girovagando in bus. Campi Flegrei" per i disabili. Sabato 6 aprile e domenica 7 aprile.
L'Associazione Pro Handicap organizza dei tour con l'ausilio del pulmino con pedana sollevatore per persone diversamente abili con deficit motorio. Lo scopo è quello di consentire alle persone in carrozzina di fruire delle bellezze archeologiche e paesaggistiche dei Campi Flegrei. Per il primo fine settimana di aprile: sabato 6 aprile visita al Vulcano Solfatara; domenica 7 aprile visita al parco Archeologico delle Terme di Baia. Info: 0818687162 – 3394785870 – info@prohandicap.it

Mostra "Museounder14" dal 6 al 25 aprile (ore 17,00) all'Ostrichina del Fusaro, Bacoli.
"MuseoUnder14 arte contemporanea" è la mostra delle opere realizzate da intere generazioni di giovanissimi allievi delle scuole di primo grado di Pozzuoli, Bacoli e Villaricca che si terrà nelle Sale dell'Ostrichina del Complesso del Fusaro. Saranno visibili circa 150 lavori, tra dipinti, collage e sculture, a cura di Giuseppe Panariello. Vernissage: 6 aprile ore 17. Intervengono il curatore, il sindaco di Bacoli Ermanno Schiano, l'assessore alla Cultura Flavia Guardascione e il consigliere provinciale Francesco Guarino. L'esposizione è il risultato di un trentennio, vissuto insieme a tanti ragazzi, che hanno saputo operare in piena libertà. Info: Associazione Quelfiloblu: 347.8116190 – gpanariello3@alice.it

Caccia al Tesoro naturalistica. 7 aprile (ore 10:30) nella Foresta di Cuma.
Monete, tesori, gioielli, diamanti. roba da pirati! Caccia al tesoro naturalistica per i bimbi accompagnati da mamme e papà. Divisi in squadre i partecipanti dovranno trovare piante, rocce e insetti con l'aiuto di indizi, mappa e bussola nello splendido scenario del lecceto della foresta di Cuma. Attività è rivolta a bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni in su. Il costo è di 5? per ogni bambino, i genitori non pagano. Info: Associazione Naturasottosopra: 339.2147005 – info@naturasottosopra.it

In viaggio con il taccuino nei Campi Flegrei: sabato 6 e domenica 7 (ore 10,00).
Schizzo veloce e acquerello come strumenti di osservazione. Due giorni di passeggiate e disegni da Simonetta Capecchi e Federico Gemma. I partecipanti illustreranno sul proprio taccuino alcuni dei luoghi rappresentati dagli artisti dei secoli passati per un Grand Tour contemporaneo. Nel weekend conclusivo di "Bussate alle Porte degli Inferi" i taccuini dei partecipanti, che durante i giorni della manifestazione continueranno a passeggiare e disegnare paesaggi in autonomia, saranno esposti alle Terme Stufe di Nerone. Costo e iscrizione: 60 euro. Info: 3335244026 – simo.capecchi@gmail.com

"Oleum Olivarum": storia dell'olio dalle origini ai giorni nostri. Sabato 6 aprile (ore 18,30) a Quarto.
Dalla sua comparsa, circa 7000 anni fa in Israele, l'olio, è considerato alimento simbolico, e nel corso dei secoli ha assunto significati sempre più profondi. Oggi consumiamo l'olio di oliva extravergine perché è buono e perché è il condimento più salutare che esista. Olio di oliva extravergine ha contraddistinto un tipo di alimentazione, una cultura,un'area d'influenza, il Sud, un sud che vuol dire Mediterraneo, sole, civiltà greca e romana, cioè la culla del mondo occidentale. La serata si chiude assaporando una leggera cena condita con olio extra vergine d'oliva. Info: Bir Sciò e Gruppo Archeologico Kyme: 339.8006902 – info@birscio.it

Balli popolari e degustazioni. Domenica 7 aprile (ore 13,30) al Lago d'Averno.
Visita ai vigneti e alle cantine dell'Azienda Agricola di Umberto Guardascione sul Lago d'Averno, per conoscerne le caratteristiche e assaporare i loro prodotti. Degustazione di vini e prodotti locali e visita al vigneto. Musica e danze popolari. Info: 339.4417142 – guardascione.umberto@libero.it

Pozzuoli, aprile 2013
ufficiostampa@dialogoscomunicazione.it
393.5861941 – 339.5445737