''Brindo diVino'' ed è subito Community

Nasce a Roma il “Wine Friend” che consuma in modo consapevole, non è un esperto, ma beve con moderazione ed attenzione, soprattutto in occasione speciali.

A Roma il vino ha un mercato importante, ma fino ad oggi non era nata una vera e propria “Community” degli amanti del vino romani, che senza essere esperti amano conoscere, bere bene, approfondire e vivere il mondo del vino, delle degustazioni, delle cantine. Un approccio facile e rilassato al vino, che oggi ha trovato una propria identità con il progetto ““Brindo diVino””, promosso da Gruppo Mercurio in collaborazione con l’A.I.S. – Associazione Italiana Sommeliers e Arsial e patrocinato dalla Regione Lazio.
“Brindo diVino” (che coinvolge più di 300 etichette ed oltre 60 cantine) è uno dei progetti di eccellenza di Gruppo Mercurio ed è finalizzato alla divulgazione della cultura del vino e alla sua accessibilità. “Brindo diVino” utilizza numerosi strumenti per conoscere il vino: incontri di degustazione insieme ai sommeliers dell’A.I.S., visite guidate presso alcune delle più importanti cantine del centro Italia, pubblicazioni, personale formato ed informato. “Brindo diVino” ha creato all’interno dei supermercati a marchio SIDIS, Ser Franco e I Maestri del Fresco delle vere e proprie enoteche, spazi con un’ampia scelta di etichette ma anche con informazioni dettagliate per permettere al cliente di scegliere in modo consapevole. In 5 anni di progetto gli obiettivi sono stati ampiamente raggiunti, ottenendo una maggiore attenzione del territorio al vino di qualità (si è passati dall’1,40% all’1,75% di incidenza del vino Doc e Docg sul totale grocery nei supermercati “Brindo diVino”, contro l’1,57% del Lazio).
Oggi “Brindo diVino” diventa però qualcosa di più, trasformandosi in una vera e propria community riunitasi attorno al sito www.brindodivino.it , con un blog molto seguito, con le pillole video “I Consigli di Luciano Mallozzi” e con decine di iniziative, incontri, visite guidate, che coinvolgono migliaia di romani attenti al mondo del vino, pur non essendo esperti professionisti.
“Brindo diVino” al Vinoforum si presenta con uno stand multimediale: “brindisi video” pubblicati in tempo reale su “You Tube”, navigazione sul sito Weblink: www.brindodivino.itloop, il tutto trasmesso in streaming sul sito.