Bere caffè previene l’Alzheimer

Fino a cinque caffè al giorno.

Lo studio condotto da un’equipe di ricercatori della Johns Hopkins University coordinati dal dottor Michael Yassa rivela che consumare dalle tre alle cinque tazzine di caffè al giorno può essere molto efficace nel contrastare l’insorgenza dell’Alzheimer, con una riduzione del rischio che arriva fino al 20%.

Secondo quanto emerge dalla ricerca pubblicata sulla rivista Nature, pubblicata anche dall’Isic, Institute for Scientific Information on Coffee, la caffeina previene in primo luogo la formazione delle placche amiloidi nel cervello ed è inoltre ricca di polifenoli che aiutano ad alleviare l’infiammazione.

In base ai risultati registrati dagli scienziati statunitensi, il caffè avrebbe un effetto positivo sulla memoria a lungo termine, e riesce inoltre a saldare meglio i ricordi anche a distanza di 24 ore dal consumo.

"L'effetto di potenziamento della memoria era già noto – spiega il dott. Yassa – Noi abbiamo documentato per la prima volta uno specifico effetto sulla riduzione dell'oblio a oltre 24 ore di distanza”.

Per giungere a queste conclusioni, gli studiosi della Johns Hopkins hanno fatto assumere ad alcuni volontari 200 mg di caffeina. E gli stessi si sono rivelati molto più capaci di trattenere i ricordi e molto più resistenti all’accumulo della proteina beta amiloide responsabile dell’Alzheimer nei vasi sanguigni e nel cervello.

Conferme in tal senso sono arrivate anche dai ricercatori della University of South Florida, che dopo aver somministrato la caffeina a topi da laboratorio, hanno riscontrato nel cervello e nei vasi sanguigni un calo significativo della proteina beta amiloide.

Ancora una volta il caffè si rivela quindi un’ottima sostanza, che fatti salvi gli eccessi, è anche secondo il National Research Council della National Academy of Sciences, una sostanza non nociva e anzi ricca di benefici per la salute. Escluse le donne in gravidanza e gli ipertesi, che devono tenersi alla larga dalla bevanda, molti possono trarre benessere e piacere dalla tradizionale tazzina.

Farmacia.it