Basta pubblicità ingannevoli!

I consumatori europei saranno piú tutelati da pratiche commerciali sleali, grazie ad una nuova direttiva, passata in seconda lettura al Parlamento europeo.
Attualmente esistono normative molto diverse negli stati membri, la nuova legge europea intende armonizzare le legislazioni e proteggere la concorrenza.
Gli eurodeputati hanno vietato le pubblicità destinate ai bambini perché facciano pressione sui genitori e li spingano all'irrefrenabile frenesia dell'acquisto.
L'assemblea ha anche stilato la lista nera delle pratiche commerciali da evitare: i commercianti non dovranno piú sollecitare a comprare velocemente se il prodotto è disponibile in grande quantità.
Basta atteggiamenti aggressivi di insistenti agenti porta a porta o di continue telefonate.
Al bando anche la cosidetta vendita a catena, che consiste nello spingere un consumatore a cercare di coinvolgere altri aquirenti.
Le nuove regole dovranno entrare in vigore entro i prossimi 30 mesi.

Fonte: Euronews