Assolatte propone ricette a base di zucca e prodotti lattiero-caseari

La Festa di Halloween con zucca, yogurt, mascarpone, panna e formaggi: sono questi gli ingredienti magici che rendono “buone da paura“ le ricette a base di zucca proposte da Assolatte per festeggiare con gusto e ironia la serata di Halloween

“Dolcetto o scherzetto?”: con i prodotti lattiero-caseari non c’è più bisogno di scegliere e si può festeggiare la notte più misteriosa dell’anno con ricette da brividi, pieno di sapori sorprendenti che regalano emozioni inaspettate, anche ai più piccoli.

Latte, panna, mascarpone, yogurt e formaggi sono la bacchetta magica che aiuta a realizzare un menu da favola in modo semplice e veloce, partendo dall’immancabile zucca ma proponendola in modo stuzzicante, inaspettato e insolito, dalla zuppa al dolce. Ecco le 6 migliori ricette di Halloween selezionate da Assolatte:

Pozione magica all’anice stellato
Mondare e lavare 500 g di carote, poi tagliarle a tocchetti. Tagliare due cipolle bianche a fette sottili e farle stufare in una casseruola con 3 cucchiai di olio d’oliva extravergine. Unire le carote, salare appena e lasciare insaporire. Aggiungere 2-3 bacche di anice stellato, coprire con 800 ml di brodo vegetale caldo e lasciare cuocere a fuoco lento finché le carote non saranno morbide. Eliminare quindi l’anice stellato e frullare il composto. Tenere la crema in caldo. A parte sbattere leggermente con una forchetta 50 ml di panna e yogurt con un pizzico di sale finché diventa ben fluida. Servire la crema nelle fondine decorandola con un cucchiaio di panna e yogurt.
L’ingrediente-chiave: condimento pronto di panna e yogurt. Un prodotto innovativo, preparato miscelando panna e yogurt, che offre tutto il gusto e la cremosità di una panna tradizionale, ma con meno grassi, colesterolo e calorie. E' perfetto per condire le insalate e per insaporire secondi piatti e verdure.

Muffins stregati
Pulire una zucca in modo da ricavarne 200 g, da tagliare a pezzetti e far cuocere al vapore per 15 minuti circa. Poi passarla nello schiacciapatate raccogliendo il puré ottenuto in una terrina. Incorporare 170 g di formaggio spalmabile, 230 g di farina, 2 uova sbattute, un pizzico di sale, una macinata di pepe, 1 cucchiaino di bicarbonato, 1 cucchiaino e mezzo di lievito per torte salate, mezzo cucchiaino di cannella in polvere e una grattata di noce moscata. Quindi, poco alla volta e sempre mescolando, aggiungere al composto 6 cucchiai di latte e 70 g di burro fuso.
Distribuire il composto in stampini da muffins leggermente imburrati e spolverizzati con un velo di farina. Trasferire i muffins in forno già caldo a 180°C e cuocere per circa 25 minuti. Lasciare intiepidire i muffins e servirli con un ciuffetto di cream cheese e 8 fettine di prosciutto crudo.
L’ingrediente-chiave: cream cheese. E’ ottenuto da una miscela di latte e panna a cui vengono aggiunti fermenti lattici selezionati. Morbido e cremoso, ha un sapore delicato e fresco davvero inconfondibile. In cucina è un passe-partout perché permette di sbizzarrirsi con la fantasia e di creare tante ricette diverse: dai finger food ai piatti più elaborati.

Crostatine con sorpresa
Sbucciare e tagliare 1 scalogno in rondelle, quindi metterlo ad appassire in una padella con 30 g di burro. Intanto preparare 200 g di zucca sbucciandola ed eliminando tutti i suoi semi, quindi tagliarla in pezzi piccoli e metterla in padella. Aggiungere due mestoli d’acqua o di brodo vegetale e lasciare cuocere a fuoco medio e con il coperchio per 20 minuti facendo attenzione che non si attacchi. Intanto preparare 4 pirottini di alluminio da forno con il diametro di 10 centimetri, imburrarli e stendervi 1 rotolo di pasta brisée. Sul fondo di ogni pirottino sistemare delle fette di ottenute tagliando 200 g di formaggio Italico in modo da coprirlo uniformemente, poi infornare a 180º per 10 minuti. Levare il coperchio alla zucca e farla asciugare se necessario. Aggiungere poi 20 g di Parmigiano-Reggiano e 20 g di pinoli sgusciati e mischiare, quindi levare le crostatine dal forno e riempirle di zucca. Infornare nuovamente a 180º per 15 minuti. Servire le crostatine ben calde.
L’ingrediente-chiave: Italico. E’ ottenuto da una miscela di latte e panna a cui vengono aggiunti fermenti lattici selezionati. Morbido e cremoso, ha un sapore delicato e fresco davvero inconfondibile. In cucina è un passe-partout perché permette di sbizzarrirsi con la fantasia e di creare tante ricette diverse.

Budino incantato
Pelare 20 g di scalogno, affettarlo sottilmente e farlo imbiondire in una casseruola con 20 g di burro. Aggiungere 200 g di zucca pulita, pelata, privata di semi e tagliata a fette sottili. Bagnare con 100 ml di acqua e 100 ml di latte. Cuocere per 30 minuti e frullare. Aggiungere 1 uovo e amalgamare a bassa velocità. Aggiustare di sale e pepe. Dividere il tutto in 4 piccole fondine di porcellana, coprire con pellicola e cuocere a vapore per 12 minuti finché il tutto sarà rassodato.
Tenere al caldo. Amalgamare con il frullatore 100 g di Casatella Trevigiana e 3 amaretti a 70°C per circa 10 minuti. Servire le fondine con un cucchiaio di Casatella Trevigiana e 12 semi di zucca tostati a secco in padella, il tutto cosparso di “polvere” di radicchio rosso e speck.
L’ingrediente-chiave: Casatella Trevigiana. E’ un formaggio fresco di latte vaccino, dalla pasta morbida e lucida e dal profumo lieve di latte. Grazie al suo sapore dolce con venature lievemente acidule, oltre a essere un delizioso formaggio da tavola si presta anche a molte interpretazioni in cucina.

Scherzetti di elfo
Mettere in una padella 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva e rosolarvi 80 g di porro tritato, poi unire qualche foglia di salvia e 350 g di zucca scottata a cubetti, quindi far rosolare lentamente. Aggiustare di sale e pepe. Lavorare 300 g di robiola, aggiungere un poco di pepe e incorporare 50 g di panna pastorizzata e i cubetti di zucca dopo aver eliminato la salvia. Cuocere 320 g di conchiglioni in acqua salata e scolarla molto al dente. Fermare la cottura in acqua e ghiaccio e scolarla nuovamente. Condire con il composto di robiola e zucca e servire.
L’ingrediente-chiave: robiola. Un formaggio cremoso, dalla consistenza vellutata e dal delicato sapore di latte. Ideale spalmato sul pane, per spuntini, merende e aperitivi, può essere utilizzato come ingrediente in tante ricette, per la preparazione di torte e primi piatti.

Dessert bianco fantasma
Ammorbidire 250 g di mascarpone con una frusta, sciogliere a bagnomaria 100 g di cioccolato bianco in una terrina, montare 2 dl di panna con 80 g di zucchero. Amalgamare assieme il cioccolato fuso, il mascarpone e la panna montata e lasciar riposare per un'ora. Sbriciolare 80 g di biscotti morbidi al cocco e aggiungere 50 g di praline, 30 g di noci tritate, 0,25 dl di caffè e 0,75 di liquore a base di crema di latte. Versare la crema e la base a strati alterni in coppette singole. Lasciare raffreddare in frigorifero per 8 ore prima di servire.
L’ingrediente-chiave: mascarpone. Si ottiene, mediante acidificazione, dalla crema di latte, eventualmente addizionata di latte. Ha un profumo di panna e latte e un sapore morbido e dolce, e si gusta anche salato.

Carmen Besta Assolatte tel. 02-72021817
Elena Vincenzi e Silvia Alonzo Ufficio stampa Assolatte c/o Fruitecom tel. 059-7863894

Nata nel 1945, Assolatte è I'associazione delle imprese italiane che operano nel comparto lattiero caseario.
Le imprese che aderiscono ad Assolatte rappresentano, in termini di fatturato, oltre il 90%
dell'intero comparto industriale nazionale del settore lattiero caseario.