Appuntamenti golosi su e giù per l’Alto Adige

Ghiotti appuntamenti da non perdere per gli amanti della montagna, della natura e della vita sana. Sono le manifestazioni che segnano l’inizio e la fine dell’estate altoatesina, occasioni per gustare i prodotti più rappresentativi del territorio nei momenti in cui questi monti e vallate danno il meglio di sé. E una vacanza in uno degli oltre mille masi dell’Associazione Gallo Rosso è il modo più autentico per vivere in prima persona l’emozione di partecipare alle fasi di “realizzazione” dei prodotti della terra. Sabato 5 e domenica 6 maggio 2007 a Silandro (BZ) ecco la Festa della mela, in concomitanza con il periodo di piena fioritura. Oltre alle tradizionali specialità culinarie, dallo strudel al sidro, passando per inediti accostamenti dolci e salati, l’appuntamento riserva una vasta gamma di attrazioni, giochi per bambini e informazioni sulla mela. Nel “ristorante delle mele” ci si potrà far catturare dagli aromi e dai sapori e si potrà trarre ispirazione dagli innumerevoli modi di utilizzare le mele in cucina, e ancora si potrà approfondire la conoscenza della mela quale alleata della salute: dalle proprietà terapeutiche dell’aceto di mela, gli estratti di mela per massaggi, una crema a base di mela da fare in casa. Tra gli altri spicca anche lo stand gastronomico dell’Associazione Gallo Rosso, che propone prodotti a base di mela come succo, distillato, aceto e frutta essiccata. Il fine settimana del primo e due settembre 2007 a Vals (BZ), nell’area dell’Alpe di Fane, si svolge invece la “Festa del latte dell’Alto Adige”, prodotto forse più conosciuto e materia prima per stuzzicanti leccornie, dallo yogurt ai dolci ai saporiti formaggi. Basti pensare che nella sola provincia di Bolzano si contano circa 6mila produttori di latte, che consegnano ogni anno circa 363 milioni di litri di latte dall’aroma inconfondibile. Grazie a una coltivazione di stampo naturale, infatti, i prati sono ancora ricchi di erbe medicinali che regalano al latte fresco dell’Alto Adige il suo sapore genuino. Ai visitatori sarà offerto un breve excursus attraverso la storia della nostra terra, dai primi allevamenti all’incirca 10mila anni fa, passando per la tradizione contadina, fino a giungere alla produzione di latte attuata con tecnologie all’avanguardia, in grado di conservare al meglio la qualità in tutte le fasi di lavorazione. Per divertirsi ecco le gare di mungitura, di lavorazione del burro, le prove di bellezza alla “toeletta di Cleopatra” e i giochi del circuito “Via Lattea”, oltre le immancabili degustazioni. Venerdì 28 settembre 2007 si sente già l’autunno che spira nel vento, e viene voglia di consistenti merende. Cosa c’è di meglio che concedersele al mercato del pane e dello strudel di Bressanone? Fino a domenica 30 settembre la cittadina diventa la capitale dei golosi, con mille banchetti che propongono senza soste assaggi di pane di tanti tipi, strudel, canederli, speck, formaggi e dolci…. L’unica soluzione è arrendersi alle tentazioni del palato! Una vacanza a misura di goloso, in uno dei masi del Gallo Rosso, è proposta a partire da 25 euro a persona al giorno, con sistemazione in masi dotati di ogni comfort.

Per informazioni: Gallo Rosso (Associazione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi), tel. 0471.999308 E-mail: info@gallorosso.it www.gallorosso.it