“Anteprima Taurasi” per presentare il vino del 2002

Si svolgerà sabato 3 dicembre, a partire dalle 10,30, il convegno dal titolo “Turismo enogastronomico: come soddisfare le aspettative e centrare i target”. Organizzato dal Denaro in collaborazione con i partner del progetto di marketing territoriale area Taurasi Valle del Calore, l’incontro si terrà presso la Sala consiliare del Comune di Taurasi, in provincia di Avellino, nell’ambito della quarta edizione della prestigiosa manifestazione “Anteprima Taurasi” che presenta l’annata 2002.
Cornice dell’iniziativa è il borgo di Taurasi, comune che con Montefusco, Montemiletto, Pietradefusi, Torre le Nocelle e Venticano ha portato avanti in questi anni importanti iniziative di sviluppo territoriale.
Ad introdurre i lavori, sono, infatti, il Sindaco di Taurasi Antonio Buono ed il sindaco Eugenio Abate del Comune di Montemiletto, capofila del progetto. La mattinata di studio propone una riflessione che muove dal seguente assunto: “qualunque territorio voglia promuovere il proprio sviluppo, a partire dalle proprie risorse enogastronomiche, deve misurarsi con il gradimento che esse riscuotono, con la capacità di soddisfare le esigenze di un target esigente e colto come il turista enogastronomico”. L’analisi, poi, approfondirà alcuni aspetti specifici riconducibili alla capacità di attrazione del territorio campano, ed in special modo, di quello irpino, del quale l’Area Taurasi Valle del Calore costituisce un fazzoletto di terra di sessantasette chilometri quadrati, al confine con il Sannio.
Al tavolo dei relatori, moderato dal direttore del Denaro Alfonso Ruffo, saranno il giornalista Luciano Pignataro, il console del Touring Club Campania per la Provincia di Avellino Giacinto Pelosi, Andrea Rea, esperto di marketing del vino della SDA Bocconi, Laura Somma, imprenditrice campana operante nell’incoming turistico e Ivo Allegro, responsabile progetto Area Taurasi Valle del Calore. Conclude i lavori la Presidente della Provincia di Avellino, Alberta De Simone.
Nel corso della manifestazione si proietta un filmato realizzato sul territorio dei sei comuni per la promozione del loro patrimonio artistico, enogastronomico e paesaggistico: luoghi di culto, castelli medievali, produzioni enologiche DOCG, torroni, insaccati artigianali e risorse naturalistiche.

Comunicato stampa