Anche le paste ripiene a ''Il Bontà'' di Cremona

Trentadue chef si sfideranno a colpi di piatti tradizionali!
Il vincitore sarà premiato con il Cremùna d’Oor dal maestro di cucina “Renatone”, direttamente da La Prova del Cuoco di Rai Uno.

Fin dal suo esordio, Il BonTà (edizione 2009 in programma a Cremona dal 13 al 16 novembre) è sempre stato un baluardo della cucina tradizionale, che nel corso degli anni ha saputo valorizzare con numerose iniziative volte a conservare, difendere e diffondere i prodotti e i piatti tipici nazionali.
Quest’anno, all’interno della Manifestazione, un posto d’onore è occupato dalle paste ripiene da forno, che saranno protagoniste del prestigioso premio Cremùna d’Oor, organizzato in collaborazione con il giornalista eno-gastronomo Osvaldo Murri.
Una vera e propria sfida in cui le “armi” saranno lasagnette, panzerotti, cannelloni, nidi di rondine e molte altre specialità preparate da 32 chef selezionati tra 154 rinomati ristoranti delle regioni limitrofe.
Un premio che mira a valorizzare le migliori interpretazioni dei piatti tradizionali di Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Toscana; zone dalla grandissima cucina che certamente sapranno offrire delle vere delizie.
Il Cremùna d’Oor, che si terrà lunedì 16 dicembre tra le 14,30 e le 17,30 nell’ambito de Il BonTà, avrà dei giudici d’eccezione: ospite d’onore sarà infatti il maestro di cucina Renato Salvatori, il “Renatone” del programma Rai “La Prova del Cuoco”, a cui saranno affiancati Piero Zagara di ISNART (Istituto Ricerche Turistiche – Ministero del Turismo); Gianni Fontana, chef del ristorante “Il Gabbiano”; Marcello Galletti, enologo; Nicola Montesissa, agronomo, e naturalmente il promotore dell’evento Osvaldo Murri.

Paolo Bodini
Ufficio stampa CremonaFiere