ALMA, scuola di cucina internazionale, spazia dalla Russia a Singapore

Ha appena concluso il suo secondo anno di attività con un bilancio
positivo, e non solo in termini economici (il 10 febbraio saranno rese
note le cifre che parlano di un lusinghiero attivo).
L'immagine di ALMA nel mondo parla di dinamismo, oltre che di prestigio.
La Scuola di Colorno (Parma), che rappresenta il più autorevole centro di formazione della Cucina Italiana a livello internazionale e affida
l'eccellenza dei programmi ai più alti rappresentanti del made in Italy della cucina, non solo accoglie gli aspiranti cuochi provenienti da ogni Paese, per farne dei veri professionisti dei fornelli, ma viaggia fuori dai confini nazionali.
Russia, Dubai, Budapest e Singapore
sono le tappe di un'impresa che coinvolge, nel 2006, quattro Paesi in
tre continenti.
ALMA, centrerà, una volta di più, uno degli obiettivi peculiari della Scuola: l'internazionalizzazione dell'arte e
della cultura gastronomica italiana.
Il programma Russia, promosso
dall'ICE, vede la collaborazione di ALMA con Academia Barilla.
Tre momenti fondamentali e sinergici. Il primo, mission che Academia
Barilla svolgerà in febbraio, prevede un corso riservato a 25 chef
russi selezionati dall'ICE (Istituto per il Commercio Estero).
Il secondo momento gestito da ALMA si esplicherà nel corso riservato a 10
insegnanti di scuole di cucina russe. La terza fase, vedrà impegnata
ALMA per la promozione, durante otto settimane, di menu italiani
realizzati e proposti in altrettanti ristoranti di Mosca e S. Pietroburgo. Sarà ALMA ad occuparsi direttamente di queste due ultime fasi, in marzo, con notevoli impegni logistici mirati, tra l'altro, ad agevolare agli chef russi le operazioni di approvvigionamento dei
prodotti rigorosamente italiani da impiegare nei vari piatti.
Sempre nell'ottica delle operazioni di internazionalizzazione dei programmi, 25 cuochi in Dubai usufruiranno dei corsi ALMA, e un altro corso tenuto a Budapest.
In marzo sette cuochi arriveranno da Singapore per seguire corsi specifici sulla cucina emiliana, organizzati in
collaborazione con la Regione Emilia Romagna. Sempre in marzo giungeranno
anche 7 studenti coreani iscritti al corso Superiore di Cucina Italiana.

Comunicato stampa
Ella Studio

Weblink: www.alma.scuolacucina.it