All'edizione di ''Girotonno 2007'' ospite l'Australia

Al "Girotonno" 2007 di Carloforte che si terrà dal 17 al 20 maggio sarà ospite l’Australia, rappresentata da Teage Ezard, uno degli chef più rinomati di Melbourne, regno della gastronomia multi-etnica, città in cui convivono 74 diverse cucine del mondo nei mercati e nelle migliaia di ristoranti.
Afferma Teage Ezard:“sono molto eccitato al pensiero di poter conoscere da vicino, grazie ad un evento di respiro internazionale come il "Girotonno", differenti culture e tradizioni culinarie, ma soprattutto di poter sapere di più sulla tradizione antica legata al tonno in questa zona d’Italia”.
Una cucina che profuma di Sud-Est asiatico quella di Teage Ezard, proprietario di due dei più rinomati ristoranti di Melbourne, "Ezard" e "Gingerboy", locale trendy inaugurato di recente e già tra i più frequentati del centro cittadino.
Teage Ezard sviluppa e affina presto la sua creatività culinaria sotto il mestolo severo di Hermann Schneider, il cui ristorante, "Two faces", nell’elegante quartiere di South Yarra, è stato per anni considerato il migliore di tutta Australia. E’ solo nel 1999 che riesce a realizzare la sua più grande ambizione inaugurando Ezard at Adelphi" (oggi Ezard) a Flinders Lane, premiato nel 1999 e nel 2003 dal The Age Good Food Guide.
Consulente dei due ristoranti del Jia Boutique Hotel a Hong Kong, la sua presenza viene regolarmente richiesta nelle principali manifestazioni nazionali e internazionali, inclusi il Melbourne Food & Wine Festival, Taste of Australia (Hong Kong), The Legian GHM Hotel (Bali) e Le Siant Geran Hotel Resorta (Mauritius). Ha inoltre pubblicato 2 libri, "Ezard: Contemporary Australian food", pubblicato nel 2003 e contenente alcuni tra i piatti più inventivi dello chef, e "Lotus: Asian flavours" del 2006, ispirato allo street food asiatico e ricco di proposte adatte ad ogni occasione informale.

Teage Ezard definisce la sua cucina, principalmente influenzata da quella asiatica con predilezione verso Cina e Tailandia, “Australian free style”.
“Mi piace giocare con i sapori asiatici, senza dichiarare troppo apertamente la mia fedeltà a uno rispetto all’altro. E’ possibile nei miei piatti riconoscere elementi Thai mischiati a quelli cinesi o malesi. Amo sperimentare con il dolce, l’aspro, l’amaro e il salato e cerco di attribuire tutti questi sapori ad ognuno dei miei piatti” afferma Teage.
I menu e le ricette di Teage sono visionabili sul sito www.ezard.com.au

La "New Australian Cuisine"

Il fenomeno del New Australian Cuisine ha preso piede nell’ultimo decennio, di pari passo con l’ascesa del vino australiano, in particolare quello del Victoria, con la produzione eccellente della Yarra Valley.
Si trattò all’inizio, di una sperimentazione per gli chef più creativi, che si cimentarono in nuovi piatti nati dalla contaminazione tra elementi occidentali e orientali.
Si sviluppano così due filoni paralleli che seguono, il primo, la tradizione asiatica e, il secondo, quella mediterranea entrambi arricchiti e approfonditi dagli chef sul campo.
Il risultato di questa conoscenza e assimilazione delle diverse cucine del mondo intreccia con abilità, ineccepibile maestria tecnica e fantasia elementi asiatici a prodotti locali e influenze mediterranee.

Weblink: www.girotonno.it