Alla scoperta dei prodotti enogastronomici di Fano

Fano (Pesaro Urbino)- Seconda giornata alla scoperta dei prodotti enogastronomici della nostra regione, di quelle eccellenze che hanno reso famosa l’Italia nel mondo come i pecorini di fossa, i tartufi, i vini, i salumi, l’olio e naturalmente il pane e la pasta, piatto principe della nostra tradizione culinaria.

Non soltanto una vetrina del gusto ma un contenitore di eventi gastronomici e culturali di rilievo regionale e nazionale come il Gran Galà dell’Olio o i premi L’Oro d’Italia e l’Oro delle Marche e ancora il Naso d’Italia e la 5^ disfida nazionale Stoccafisso & Baccalà.

Tutto questo è Sapori e Aromi d’Autunno- Il Salotto del Gusto. Terre, tradizioni e sapori, la mostra fiera giunta alla XXIV edizione, è già stata effettuata domenica 20 e la prossima sarà domenica 27 novembre 2011 al Codma di Rosciano di Fano e presentato questa mattina a Casa Archilei in presenza del sindaco Stefano Aguzzi, dell'assessore alle Attività Economiche, Alberto Santorelli e degli organizzatori, Giorgio Sorcinelli, segretario O.LE.A e presidente dei Viandanti del Sapori e Franco Biagioli ed Enrico Nicolelli della società Olympia di Cuccurano. .
“Sapori e Aromi d’Autunno non solo prosegue- afferma Enrico Nicolelli della Società Olympia di Cuccurano- ma gode anche di ottima salute. Nonostante le difficoltà dovute al periodo abbiamo raggiunto standard qualitativi alti e realizzato gli obiettivi che ci eravamo prefissati e questo è per noi una grande soddisfazione. L’alta qualità dell’evento è stata raggiunta anche grazie alla presenza di O.L.E.A e ai Viandanti dei Sapori. Soprattutto siamo fieri del fatto che grazie a questa manifestazione anche le piccole aziende riescono a farsi conoscere e a presentare al pubblico i propri prodotti. Ogni anno infatti crescono le richieste di partecipazione da parte di aziende di tutti i tipi, alcune anche non inerenti con il tema della manifestazione ma questo ci fa piacere perché dimostra come l’evento sia ormai conosciuto e apprezzato e come gli affari che si stringono durante le due domeniche siano soddisfacenti per gli espositori”.

Nel Salotto del Gusto 2011 andranno in scena degustazioni tematiche curate da O.L.E.A e i Viandanti dei Sapori a base dei prodotti della Valle del Metauro e dell’entroterra delle province marchigiane, pani, oli, formaggi, salumi, dolci fino ai “Sapori dell’Alpe della Luna”, a cura del Comune di Borgo Pace, Pro Loco Meta Auro e Associazione Patata Rossa di Sompiano.

“Grazie al lavoro di tutti gli amici dell’Olympia, di O.L.E.A e dei Viandanti dei Sapori – dichiaraGiorgio Sorcinelli – segretario O.L.E.A. e presidente dei Viandanti dei Sapori – Sapori e aromi d’autunno è da circa un quarto di secolo uno dei più attesi eventi della provincia e la “festa” dei fanesi, i quali continuano ad apprezzare il contributo che abbiamo dato alla cultura agroalimentare e gastronomica della regione e non solo, quando da quel lontano 1987 e, senza ombra di smentita per primi in regione, abbiamo cominciato a comunicare che esistono prodotti standard e di qualità, esponendoli, giudicandoli e proponendoli ai consumatori, aiutandoli a capire assaggiando per poterli scegliere con consapevolezza.
Da allora tante nostre iniziative sono state replicate e tanti nostri brends copiati di sana pianta…lo dimostra il fatto che solo nelle Marche esistono ora, almeno 4 o 5 Sapori e aromi d’autunno.. tralasciandone altri.

Va tutto bene e sapete perché? Forse la fantasia non è per tutti e nemmeno la voglia di fare. Non ti curar di lor ma guarda e passa – diceva un tale. E chissà che anche questa volta non abbiamo fatto centro e proposto qualcosa di utile e di propositivo per le migliaia di nostri affezionati?”

Dopo le delegazioni sarde e pugliesi, quest’anno al Salotto del Gusto, sarà ospite la regione Friuli Venezia Giulia con la Pro Loco di Porzus e i Viandanti dei Sapori di San Daniele del Friuli che, nel corso della seconda domenica (27 novembre) sfideranno la Pro Loco di San Costanzo per un divertentissimo faccia a faccia tra polente. Il Friuli Venezia Giulia presenterà la sua rinomata polenta con “frico”.

Il Salotto del Gusto ospiterà anche la XXIII^ edizione della più importante Mostra micologica della regione Marche, curata dal Gruppo micologico Valle del Metauro, che metterà in mostra le varietà di funghi più comuni e quelle più rare ed un breve corso (martedì 6 novembre- ore 20.30) curato dallo stesso gruppo micologico dal titolo “Conosci i funghi e…raccoglili”.

Tra gli appuntamenti degni di nota quello con Il protagonista assoluto della XXIV edizione: l’olio extravergine di oliva, alimento dal gusto e dall’aroma unico e prezioso alleato della nostra salute. Un nutrimento sano e genuino, altamente digeribile che agevola la funzione gastrica ed epatica, regolando quella intestinale e avente, a lungo termine, effetti anticancerogeni.
L’olio extravergine sarà celebrato nell’ambito del Gran Galà dell’Olio: mostre, concorsi, degustazioni all’interno di Sapori e Aromi d’Autunno.

Tra le novità di questa edizione la “Camminata del cuore” organizzata da Fano Corre, O.L.E.A, Fondazione Lotta all’Infarto e Fanocuore. Ad ogni partecipante verrà donata una bottiglietta di olio extravergine di oliva, riportante il logo dell’iniziativa che potrà essere ritirata alla “Tenda del Cuore” con un offerta di 1 euro in beneficenza e, per quanto riguarda gli espositori, la presenza de “Il Verziere” produttore di birra artigianale di Fermignano.
Tra le gradite riconferme non possiamo non citare il concorso più simpatico dell’evento, Il Naso d’Italia, il campionato italiano dell’olfatto. Le selezioni per le Marche saranno a cura di Viandanti dei Sapori e O.L.E.A e si svolgeranno dalle 15.30 alle 19.00 durante la prima domenica e dalle 15.00 alle 19.00 durante la seconda, al Salotto del Gusto. L’iscrizione è gratuita.
Anche quest’anno Sapori e Aromi d’Autunno non dimentica i più piccoli: i bambini della scuola elementare Cuccurano – Carrara allestiranno il 5° mercatino “Dolce Autunno”, laboratorio artistico, produzione dolci e pesca delle piantine. Gli alunni degli istituti primari visiteranno le fattorie didattiche a cura del Cea e dell’assessorato all’Agricoltura e all’Ambiente della Provincia di Pesaro e Urbino e la “Casa di una volta” a cura della Pro Loco di San Giorgio di Pesaro.

La manifestazione è organizzata dalla Società Olympia Cuccurano con la collaborazione delle Associazioni O.L.E.A., Viandanti dei Sapori e I Borghi del Gusto che ne promuovono e ne curano i principali eventi culturali e gastronomici. L’evento gode del patrocinio e del contributo del Comune di Fano, della Regione Marche, dell’Assemblea Legislativa Marche, delle Province di Pesaro Urbino e di Ancona, della Camera di Commercio, delle associazioni agricole, dei singoli produttori e di altri enti e associazioni del territorio. L’ingresso è gratuito.

Fonte: "Fanoinforma.it"