Alimentazione senza glutine, un Convegno al Senato

Cresce la ristorazione e i locali per celiaci, quasi 2.000, così come i prodotti alimentari in commercio, che rendono sempre più facile e piacevole la vita dei quasi 90 mila italiani che al glutine devono rinunciare. Ma le incertezze ancora sono molte, soprattutto sulla formazione, l'aggiornamento degli operatori di bar, mense e ristoranti, nelle mani dei quali è riposta la sicurezza di quanti devono evitare con cura la sostanza.
La difficoltà di chi soffre di celiachia, è stato infatti sottolineato in un convegno a a Roma al Senato, è proprio quella di vivere con sicurezza il pasto fuori casa, dalle mense scolastiche al ristorante. Solo la metà dello 'stivale', ha sottolineato Elisabetta Tosi, presidente dell'associazione italiana celiaci (Aic) ha stanziato fondi per la formazione e l'aggiornamento degli operatori.