Alemanno, con forza, tutela l'agricoltura italiana

Al Forum regionale che si è tenuto nei giorni scorsi a Siena sulle politiche agroalimentari, organizzato da Buonitalia e dalla Fondazione Qualivita, il Ministro alle Politiche agricole, Gianni Alemanno ha difenso con forza la nostra agricoltura sostenendo che "bisogna tutelare i produttori e i consumatori perchè non avvenga che un prodotto arrivi alla vendita aumentato anche di quindici volte e stabilire in quale passaggio della filiera questi rincari avvengono ".
Occorrono meccanismi trasparenti e soprattutto di difesa degli agricoltori.
Ha proseguito affermando che "occorre agire sulle filiere, riducendo la forbice economica e creando un contratto di filiera; solo così si potrà avere una maggiore trasparenza".
Identità, filiere, qualità, promozione e commercializzazione, questi i cinque punti indicati dal Ministro per competere sul mercato globale.
Nell'analizzare la situazione più in generale, ha anche rilevato che "l'Italia è in linea con l'Europa riguardo agli Ogm e sul diritto del consumatore di sapere il tipo di prodotto che acquista".

Pietro Tibaldeschi