Al via il ''Merano WineFestival''

La Gourmet Arena è lo spazio in cui i visitatori del Merano WineFestival trovano pane….e non solo per i loro denti. Oltre alla selezione di alta gastronomia, i visitatori possono degustare menù degli showcooking “stellati”, cocktail a base di Gin dei più noti bartender, scoprire il manzo Wagyu.
Il programma di quest’anno illumina le eccellenze del centro Italia, in omaggio ai territori colpiti dai terremoti negli ultimi mesi.
Uno sguardo sempre più attento e appassionato rivolto all’alta gastronomia italiana e alle richieste del mercato degli eventi enogastronomici, ma anche la costante attenzione ai temi di attualità. Molti contenuti del festival 2016, infatti, sono stati pensati per illuminare le eccellenze dei territori colpiti dai
terremoti in centro Italia in questi ultimi mesi.
GourmetArena è lo spazio allestito sulle Passeggiate Lungo Passirio e dedicato al settore food e che il 4
novembre anticipa l’apertura in esclusiva per gli operatori del settore e che dal 5 al 7 ospiterà numerosi
Showcooking.
GourmetArena for Professional only è l’iniziativa rivolta ai professionisti del settore food e alla stampa. Per la prima volta, la GourmetArena, che ospita la selezione di oltre 100 aziende, tra artigiani del gusto Culinaria, birrifici, distillati e liquori, vini dei terroir rappresentati dai Consorzi di Tutela, e servizi
alla ristorazione, anticipa l’apertura a venerdì pomeriggio 4 novembre per professionisti del settore
e stampa.
Non solo ai professionisti, ma a tutti i foodies che visitano il Merano WineFestival, è rivolta la proposta di
showcooking da sabato 5 a lunedì 7 novembre (inclusa nel biglietto) e che quest’anno volge particolare
attenzione al centro Italia, in omaggio ai territori colpiti dai terremoti in questi ultimi mesi.
Il territorio di Fermo sarà al centro dello showcooking di Alessandro Pazzaglia, che preparerà piatti della
tradizione marchigiana, illuminandoli con i liquori della Distilleria Varnelli e sabato 5 novembre Alfonso
Bucci, del Ristorante Hotel Roma, distrutto dal terremoto che ha colpito Amatrice, sarà presente per preparare
la pasta all’amatriciana
Come di consueto, il servizio ai tavoli durante la manifestazione, è a cura della Scuola Professionale Alberghiera
di L’Aquila, che Helmuth Köcher ha voluto coinvolgere direttamente qualche anno fa, proprio in seguito all’evento che ha distrusse la città abruzzese.
Tutto rosa il programma di showcooking di venerdì pomeriggio, insieme alle chef Angela Marrocco e Mirella Crescenzi della Federazione Italiana Cuochi.
Immancabile anche il focus altoatesino con Cooking Farm, la sfida gastronomica tra giovani chef stellati e rappresentanti dell’Associazione Contadine dell’Alto Adige, la presenza delle special performances di
Theodor Falser* e Mattia Piffer e delle Grappe Roner Distillerie.
Il Ristorante Hidalgo presenterà la celeberrima carne di manzo Wagyu grazie al Grill Master Andrea
Santagiuliana
Gli showcooking e la degustazione dei menù presentati è inclusa nel biglietto d’ingresso alla manifestazione
e per accedere è necessario registrarsi al desk il giorno dell’evento.
Il programma degli showcooking si trova sul sito www.meranowinefestival.com e per accedere alla GourmetArena for professional only è necessario richiedere l’iscrizione scrivendo a info@meranowinefestival.com

Ufficio stampa Merano WineFestival
Stefania Gatta