Ad Ascoli Piceno la nona edizione di “Fritto Misto”

Dal 24 Aprile al 1° Maggio il Palafitto Piazza Arringo accoglie il pubblico con appetitosi Fritti dal Mondo in compagnia di esperti chef!

Fritto Misto, la kermesse a tutto fritto organizzata da Tuber Communications e l’Agenzia Sedicieventi, con il patrocinio della Regione Marche, della Provincia e del Comune di Ascoli Piceno e con la collaborazione di numerose associazioni di categoria del territorio- ripartirà dal 24 Aprile al 1° Maggio con succulenti novità.

La kermesse valorizzerà la prelibata tecnica di cottura della frittura a partire dalle specialità del celebre Palafitto in Piazza Arringo, che tutti i giorni dalle ore 12.00 alle 15.00 e dalle ore 18.00 alle 22.30 proporrà gli irrinunciabili classici della frittura italiana.

A partire dalle tipicità italiane con il celebre gnocco fritto dall’Emilia Romagna della modenese Patty – nella versione salata al Prosciutto Crudo di Parma ed in quella dolce alla Nutella, si passarà alle tipicità siciliane del ristorante Ciauzz con arancini, cannoli siciliani, frittelle di riso e sarde a cotoletta, fino a panzerotti e scagliuozzi pugliesi della Pizzeria Dreher di Bari e frisceu salati e dolci della Focacceria Tre Sorelle di Genova.

New Entry del 2013 sarà lo street food toscano con i grandi cibi di strada italiani a partire dal panino con il lampredotto fiorentino, grazie al ristorante Il Trippaio Di Gavinana di Firenze ed il suo cuoco Leonardo Torrini. Novità dall’Italia e non solo:

Regine della manifestazione ovviamente saranno tutte le specialità marchigiane – olive ascolane, cremini e spiedini di carne e formaggio, in collaborazione con il Consorzio di Tutela dell’Oliva Ascolana del Piceno DOP e la gustosa frittura di Paranza dalla Nuova Pescheria Picena di Ascoli Piceno. Non mancheranno nemmeno i fritti Senza Glutine in collaborazione con Associazione Italiana Celiachia, Sezione Ascoli Piceno che saranno gli attori principali dell’area Spiga Stop con olive, cremini, formaggio, supplì e pollo a volontà.

Fritto Misto tra vecchi e nuovi sapori…

Per gli amanti del piccante non mancherà la saporita cucina peruviana con empanadas, fajitas, picapollo, alfajores direttamente dal ristorante torinese Las Lineas De Nasca di Mercedes Mendoza; ed ancora tacos, nachos sonora, papas mexicanas, papas bravas, bolitas de queso, churros, rosquetes direttamente dalla Spagna e dal Messico, grazie a Tapas & Delicias Espanolas di 2828evenz di Carignano.

Per che predilige i profumi orientali, Fritto Misto riconferma la presenza del celebre cuoco giapponese Jun Sato, direttamente dall’Italcook di Jesi con tempura e tori garage, mentre gli amanti della della cucina mediterranea potranno apprezzare le tipicità greche del ristorante Panermboriki di Trento con gustose crocchette ai quattro formaggi e gyros pita fritta.

Special Guest…

Con l’occasione dei due ponti primaverili – 25 Aprile e 1° Maggio – Fritto Misto organizzerà una speciale programmazione tra mercoledì 24 e sabato 27 Aprile e tra domenica 28 Aprile e mercoledì 1° Maggio.

Di scena in occasione della festività del 25 Aprile, saranno le tipicità ucraine – chicken kiev, crocchette di vitello in salsa di formaggio e ali di pollo in salsa agrodolce e crocchette di patate e funghi – direttamente da Demianov Dmytro del locale Surovtseva Viktoria. Ed ancora il classico fish&chips dall’Inghilterra con William Grigg di Ledbury e gli sfiziosi gamberi in tempura di gin tonic con Massimo Garofoli del Ristorante Mood di Civita Nova Marche.

Protagoniste anche le tagliatelle fritte della Pro Loco di Monterubbiano e le tipicità della Sardegna di Daniel Gianni con gustosi fagottini di brisee con ripieno di pecorino di Osilo e pinoli tostati al connonau e gli involtini di ricotta mustia, asparago selvato e cipollina.

Il ponte primaverile del 1° Maggio rappresenterà invece un’occasione unica per gustare la toscanità del Ristorante Giovanni Da Terrazzano di Greve in Chianti, con pollo, fiori di zucchina, fiori di acacia e cipolla, o per immergersi nei profumi e sapori marchigiani: ciccia&chips dall’Osteria Ophis di Affida, cipollotti fritti allo zenzero dal Ristorante “Le Case” di Macerata, cialde di tapioca fritte con uovo e puré da Il Tiglio di Montemonaco o involtini di pasta brik con formaggio fresco di montagna dalla Trattoria La Pinetina di Porto San Giorgio.

Tutti i piatti del Palafritto saranno fritti esclusivamente in Olio di Oliva Monini, per garantire qualità, gusto e tipicità. Al termine della kermesse, le migliaia di litri di olio usati per friggere saranno recuperati e riciclati in biodiesel.

Questo e molto altro è Fritto Misto ad Ascoli Piceno, dal prossimo 24 Aprile fino al 1° Maggio… Perchè nella vita c’è sempre qualcosa da impanare!

Per informazioni e prenotazioni: 0735 702394 – www.frittomistoallitaliana.it