Ad ALMA si formano i migliori cuochi al mondo

Il miglior modo di festeggiare il suo secondo compleanno ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana, situata all’interno della splendida cornice del Palazzo Ducale di Colorno (Parma), lo ha trovato. E’ il Network delle Grandi Scuole Internazionali interessate alla Cucina italiana. Sono in via di realizzazione accordi tra ALMA e alcune prestigiose scuole di cucina di Giappone, Corea e Nord America, in seguito ai quali una parte dei programmi didattici e dei corsi si svolgeranno a Colorno (viene proposto un periodo medio di 2/3 mesi di formazione nel paese d’origine e altrettanti qui da noi). L’evento promosso da ALMA ha una doppia chiave di lettura: vince il principio che per impadronirsi dei segreti dell’arte italiana della cucina si rende indispensabile uno stage in Italia; l’altro lato della medaglia mostra il rilievo strategico che il Network riveste non solo per ALMA, ma anche per i prodotti della gastronomia italiana, per i quali la Scuola di Colorno diventa un veicolo indiretto di marketing.
Al progetto hanno aderito la George Brown Chef School di Toronto, l’Institute du Tourisme e de l’Hôtellerie du Québec di Montréal, il French Culinary Institute di New York che, in collaborazione con ALMA, ha fondato l’Italian Culinary Academy, “Il Cuoco Ecole de Cuisine” di Seoul, la Hattori Ecole di Nutrition di Tokyo. Sotto il rettorato di Gualtiero Marchesi, ALMA ha “diplomato” nel 2005, sommando i diversi corsi, 770 allievi, metà dei quali stranieri, realizzando già al secondo anno uno degli obiettivi prioritari della Scuola, quello dell’internazionalità.

Comunicato stampa
Ella Studio
Carla Soffritti & C.