“A Volta Mantovana per star bene”

Sabato 12 e domenica 13 novembre

Tartufi, olio extra vergine, vini spumanti e i prodotti del territorio italiano.

Olio Extra Vergine di oliva, tartufi e vini spumanti Metodo Classico e Charmat: il tris di eccellenze agroalimentari italiane si conferma protagonista della XII edizione di “A Volta per star bene”, evento organizzato a Volta Mantovana sabato 12 e domenica 13 novembre 2011 presso Palazzo Gonzaga da Comune e Pro loco Voltese (info: www.avoltaperstarbene.it).
Provenienza dei prodotti in degustazione, banco d’assaggio e mostra – mercato: il mantovano, in primis i prelibati tartufi delle Colline Moreniche, ma non soltanto.
A Volta sarà infatti possibile assaggiare e acquistare il meglio della produzione anche nazionale, accompagnata da un’ampia proposta di altri prodotti tipici di molte regioni d’Italia. Salumi, formaggi, confetture e prodotti da forno completeranno la proposta.

Il prologo dell’evento: lunedì 7 novembre
Il prologo dell’evento, organizzato in via eccezionale quest’anno nella giornata di lunedì 7 novembre, porrà l’attenzione su solidarietà e alimentazione. Alle ore 15 di lunedì 7 novembre avrà inizio la “Partita del Cuore” fra la Nazionale Italiana Ristoratori e la squadra della Fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi. Il ricavato dalla partita sarà devoluto alla Fondazione. A seguire, alle ore 18.00, il TalkShow dedicato al tema “Tipico e buono. Viaggio fra alimenti e ricette, dal territorio al ristorante”. L’incontro sarà moderato da Alberto Lupini, Direttore di “Italia a tavola”, e coinvolgerà ristoratori, produttori e operatori. Al termine, Cena di Gala, ovviamente a base di prodotti tipici delle Colline Moreniche del Mantovano.

A Volta per star bene… fra assaggi, degustazioni, visite guidate e menù convenzionati
L’ingresso all’evento del 12 e 13 novembre è gratuito. Gli orari di apertura: il sabato dalle ore 10.30 alle ore 21.00, la domenica dalle ore 9.30 alle ore 19.30. A disposizione dei visitatori saranno calice e taschina (2,50 Euro). Per tutta la durata della manifestazione si svolgeranno degustazioni guidate da sommelier, analisti sensoriali ed esperti (per prenotazioni: info@avoltaperstarbene.it – tel. 0376 839431). E sarà anche possibile visitare lo storico Palazzo Gonzaga, sede dell’evento e della rassegna dell’editoria di settore, e il mastio del Castello. Per i bambini è previsto uno spazio – animazione gestito da apposito personale. Fra le varie iniziative in programma, si segnala la gara di ricerca del tartufo con cane addestrato che si terrà domenica 13 novembre alle ore 14.30. Sia sabato 12 che domenica 13 i ristoranti di Volta Mantovana proporranno uno speciale Menù a prezzo convenzionato di 25,00 Euro vini compresi (elenco e recapiti per prenotazione: www.avoltaperstarbene.it).

Info evento “ A Volta per star bene” edizione 2011:
Comune di Volta Mantovana: www.avoltaperstarbene.it; info@avoltaperstarbene.it; Tel.0376-839431

Ufficio Stampa:
Cinzia Montagna; cinzia@cinziamontagna.it; tel. 335 5210256

Note e approfondimenti

La Nazionale Italiana Ristoratori
Fondata nel 1995, l’Associazione Nazionale Italiana Ristoratori annovera fra i suoi soci e sostenitori gli operatori del settore che spontaneamente hanno deciso di impegnare la loro immagine e il loro tempo in iniziative di solidarietà. Fra questi, molti nomi noti sia a livello nazionale sia a livello mondiale. Attuale Presidente è Giorgio Bini, del ristorante “Aquila Nigra” di Mantova; Vice Presidente è Enzo Pittura, dei “Sette Colli” di Filottrano (AN) ; i Consiglieri sono Giovanni Santini, “Dal Pescatore” di Canneto sull’Oglio (MN); Giancarlo Perbellini, “Perbellini” di Isola Rizza (VR); Francesco Gardinali, “L’Antico Giardino” di Ravalle (FE); Giuseppe Maddalena, dell’ “Osteria della Fragoletta” di Mantova ; Stefano Tommasi, del “Borgo Antico” di Ospedaletto di Pescantina (VR) . Fra i soci fondatori e sostenitori, i più autorevoli nomi del settore, da Gualtiero Marchesi a Gianfranco Vissani, da Giorgio Pinchiorri a Francesco e Romano Tamani (elenco completo e info: www.nazionaleristoratori.it).

La Fondazione Exodus
Nata nel 1984 come Gruppo da un’idea di Don Antonio Mazzi e formalizzata nel 1996, la Fondazione è una Onlus attiva nel campo della comunicazione sociale, della formazione e promozione di programmi con adolescenti e giovani e nella cura dalle dipendenze e dal disagio sociale (www.exodus.it). A pochi chilometri da Volta Mantovana, a Cavriana, sorge una delle sedi della Fondazione, la Casa di Beniamino.