A Udine è in corso il Festival internazione di Alta cucina

AlpeAdria Cooking è il primo Festival Internazionale di Alta Cucina ed è in corso dal 26 e sino al 28 aprile nel Centro Congressi della Fiera di Udine.
La manifestazione ha il patrocinio dell'Associazione Jeunes Restaurateurs d'Europe e della Regione Friuli Venezia Giulia.
Il convegno si svolge alla presenza di grandi chef nazionali ed internazionali che mettono a disposizione le loro tecniche e segreti, in un alternarsi di lezioni teoriche e pratiche.
Tra i relatori, nomi prestigiosi quali, per l'Italia:
– Heinz Beck – Ristorante La Pergola – Hotel Hilton a Roma,
– Carlo Cracco – Ristorante Cracco-Peck a Milano,
– Gianluca Fusto – Chef pasticciere insegnante all'Ecole du Grand Chocolat,
– Giancarlo Perbellini – Ristorante Perbellini a Isola Rizzo (Verona,
– Davide Scabin – Ristorante Combal Punto Zero di Rivoli (Torino),
– Roberto Petza – Ristorante S'Apposentu a Cagliari
– Emanuele Scarello – Ristorante Agli Amici di Godia (Udine),
– Giancarlo Timballo – Gelateria Fior di Latte (Udine).
Dalla Spagna partecipa Joseán Martínez Alija – Ristorante Museo Guggenheim a Bilbao,
– Jordi Butròn Espai Sucre, Barcellona,
– Manolo de la Ossa – Ristorante Las Rejas, Las Pedroñeras Cuenca, Espai Sucre a Barcellona,
– Montse Estruch – Ristorante El Cingle a Vacarisses
– Angelo Corvitto – Gelateria Corvitto Gerona.
Dalla Francia:
– Pierre Gagnaire – Ristorante Balzac, Paris e
– lo chef pasticciere Yann Duytsche insegnante all'Ecole du Grand Chocolat.
Per il territorio di Alpe Adria, dalla Slovenia:
– Tomaz Kavcic Ristorante Pri Lojzetu a Vipava,
dall'Austria:
– Arnold Pucher Hotel Wulfenia di Hermagor,
– Walter Eselböck Ristorante Taubenkobel,Schützen am Gebirge.
Giornalisti esperti di enogastronomia di fama nazionale quali: Davide Paolini, Enzo Vizzari e Paolo Marchi, sono presenti per introdurre gli chef relatori ad una platea di operatori di settore, cuochi, ristoratori, giornalisti e appassionati che hanno anche modo di partecipare alle sessioni di cucina e ai laboratori di approfondimento.
Durante le tre giornate del convegno, il Centro congressi della Fiera di Udine ospita un salone di degustazione (aperto al pubblico) dove alcune delle aziende più rappresentative del settore enogastronomico promuovono per l'occasione i loro prodotti.
Questi suaccennati diciotto giovani chef, fra i piu' affermati d'Europa rappresentano in tutto, venti stelle Michelin.
In questi tre giorni analizzano e sperimentano i nuovi percorsi dell'alta cucina europea, fra formazione, comunicazione e promozione, dando anche dimostrazioni pratiche su pasta, pasticceria dolce e salata, olio, gelato, cioccolato.
La manifestazione e' sostenuta dalla Regione Friuli-Venezia Giulia e dal Consorzio Friuli Turismo.
Il comitato Vinum Loci, partecipa all'evento per selezionare i vini autoctoni da proporre durante le degustazioni annesse a uno spazio espositivo, realizzato dalle migliori aziende agroalimentari della regione.