A Spoleto 2° edizione ''Vini nel Mondo''

Oltre 2.000 etichette diverse, prodotte dalle 200 migliori cantine italiane, saranno presenti a Spoleto dal 2 al 4 giugno per la seconda edizione di “Vini nel Mondo”. Il vino sarà per tre giorni al centro di arte, cultura e glamour: anche quest’anno infatti, le degustazioni avverranno nella cornice dei palazzi storici, aperti per l’occasione, e delle vie della città ducale, dove tutti gli amanti del “nettare di Bacco”, e non solo, potranno conoscere dal grappolo alla bottiglia i segreti di ogni cantina, curiosando lungo tutto il percorso espositivo. Oltre ai diversi momenti di degustazione dei vini pregiati, non mancheranno, durante i tre giorni della manifestazione, convegni e dibattiti con la partecipazione delle istituzioni e dei più qualificati esperti di settore. Ad esempio, il 3 giugno alle 10,30, nella sala convegni del Chiostro San Nicolò, verranno affrontati temi quali quello dei mercati esteri del vino di qualità nonché le aspettative dei consumatori e degli operatori del settore nel convegno nazionale “Il nostro vino nel mondo”. «Oggi per uno straniero su due dire Italia equivale a dire vino e cibo – afferma l’avvocato Cristiano Carocci, Direttore Generale Tutela del Consumatore del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali – A venti anni dalla disfatta del metanolo siamo diventati leader mondiali, questo anche perché l’Italia ha saputo coniugare le iniziative consolidate sulla tradizione a nuove iniziative. In questo senso Vini nel Mondo si è rivelata una gradita sorpresa e proprio per questo rinnoviamo il nostro sempre più convinto patrocinio. E ancora sulla strada dei successi italiani nel mondo dell’enogastronomia è possibile trovare continuità tra l’ex Ministro delle Politiche Agricole e Forestali Gianni Alemanno e il nuovo Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Paolo De Castro». Ma Vini nel Mondo 2006 è anche la prima Notte Bianca del Vino, che prenderà il via alle 21,30 di sabato 3 giugno. Una iniziativa che accende la città di luci (con tutti i locali pubblici aperti fino al mattino), di musica (con tanti concerti rock, jazz, swing, classica e altri) e di spettacolo (con le magie scenografiche degli artisti di strada). Circa 150 gli artisti coinvolti. Una Notte bianca di mille colori, nella quale perdersi e ritrovarsi, all’insegna del gusto del vivere