A scuola di Parmigiano reggiano, Prosciutto crudo di Parma e Vini dell’Oltrepo

Il 7 febbraio, si tiene presso il Centro Formazione Professionale Istituto Santachiara di Stradella, in provincia di Pavia un'interessante lezione teorico-pratica indirizzata agli allievi "chef" con i due prodotti italiani DOP più famosi nel mondo: Parmigiano reggiano e
Prosciutto crudo di Parma. rigorosamente accompagnati dai vini dell'Oltrepo pavese.
La predisposizione del menu e del servizio sono stati indicati dai docenti Stefania Fecchio, Pinuccia Barbieri, Mario Musoni, Vittorio Casarini, ierluigi Perinetti, Giuseppe Achilli, Mario Malaraggia, Luca Opizzi, Laura Rossi, Cristina Para, Luisella Gastaldi e Alida Bazzini.
In termini scolastici questo incontro si potrebbe anche definire un momento di “compresenza”, parola che sta a significare la presenza contemporanea di più insegnanti nella stessa ora di lezione.
Gli insegnanti, in questo caso, sono però del tutto particolari; fra il corpo docente vi sono infatti anche alcuni rappresentanti dei relativi Consorzi di:
– Tutela del Parmigiano Reggiano,
– Tutela del Prosciutto crudo di
– Vini Oltrepo pavese.

Trenta aspiranti chef appartenenti a sei classi del Centro di formazione, saranno impegnati nella realizzazione del programma a cui farà seguito il momento "aperitivo" ed il pranzo, naturalmente basato sulle materie prime oggetto dell'incontro:
– dalle ore 10,0 alle ore 11,00 presentazione del Parmigiano-Reggiano a cura di rappresentanti del Consorzio di tutela;
dalle ore 11,00 alle ore 12,00: presentazione del Prosciutto crudo di Parma a cura di rappresentanti del Consorzio di tutela.
Alle ore 12,00 aperitivo con scaglie di Parmigiano in tempura e O.P. Spumante Classico. e
Il pranzo prevede il seguente menù:

– Millefoglie di parmigiano con mousse di prosciutto
– Risotto cacio e pepe e O.P. Riesling
– Involtini sorpresa O.P Pinot nero
– Cheese cake e O.P. Moscato

Istituto Santachiara di Stradella

Danila ORSI