A Sala Baganza una battaglia a…suon di salami!

Sabato 19 e domenica 20 marzo 2005, nella Rocca di Sala Baganza (PR), si fronteggeranno il panciuto Salame della montagna modenese ed il robusto Salame all'aglio di Ferrara.
Il "duello" costituisce l'esordio della "Disfida del gusto", che per questa prima uscita si intitola "Salami in Sala" e prevede che a decretare il vincitore sia una puntigliosa commissione di esperti.
In programma: una cena tutta speciale, degustazioni doc e un mercatino con i prodotti enogastronomici dell'Emilia Romagna.
"Scendano dagli spalti i coraggiosi cavalieri e si preparino all'audace tenzone". Udito questo, cari lettori, non temiate per la vostra incolumità pensando di dover assistere ad un duello all'ultimo sangue, tra spade ed armature frementi che sbattono tra loro. In realtà l'unico sfavillio di acciai a cui si potrà assistere tra sabato 19 e domenica 20 marzo 2005 nella Rocca di Sala Baganza, riguarderà il muoversi avido di forchette impegnate nella degustazione di due "signori" salami. I "cavalieri", antichi per storia e tradizione, che si fronteggeranno saranno il panciuto Salame della montagna modenese ed il robusto Salame all'aglio di Ferrara, i quali, col piglio nobile ed orgoglioso che li caratterizza, si metteranno alla prova di fronte ad un'altrettanto puntigliosa commissione di esperti. Nell'atmosfera creata dal fluire placido ed antico del torrente Baganza rivivranno – in un fine settimana da "macchina del tempo" – i profumi, i colori e gli stili di vita di altri tempi nella "Disfida del gusto", voluta da Appennino e Verde, dall'associazione "Le Strade dei Vini e Sapori dell'Emilia Romagna" e dall'APT regionale e che vedrà impegnate in "singolar tenzone" la "Città Castelli e Ciliegi" di Modena contro la città di Ferrara, che si fronteggeranno a fiotti d'acquolina coi loro rispettivi prodotti.
La giornata clou sarà quella di sabato, quando a partire dalle ore 20.30, nella grandiosa cornice dell'ala settecentesca della Rocca di Sala Baganza, verrà allestita una cena per 200 commensali, ai quali chef rinomati presenteranno pietanze in cui i protagonisti saranno i due sfidanti.
A presiedere la giuria sono stati chiamati palati dall'indubbia fama: il prof. Giorgio Calabrese (Membro della Commissione Efsa – Authority Alimentare Europea) e Giancarlo Roversi noto giornalista e scrittore. Saranno loro che a fine serata proclameranno il vincitore.
Fuori dal maniero rimarranno attivi, per l'intera due-giorni, stand enogastronomici coi prodotti tipici dell'Emilia Romagna. Ci si potrà così inebriare dei profumi dell'Aceto balsamico tradizionale, del Parmigiano Reggiano, dei Funghi porcini di Borgotaro, della Mortadella di Bologna, del Prosciutto crudo di Parma, del Pecorino di Fossa, nonché del Sangiovese di Romagna e del Lambrusco reggiano. Nel cortile antistante la Rocca sarà attiva l'Osteria delle Strade dove, tramite un ticket degustazione, si potranno assaggiare prodotti tipici delle Strade dei Vini e Sapori.
Per non perdere l'importante evento l'Apt dell'Emilia Romagna, in collaborazione con Parma Turismi, organizza pacchetti turistici per il fine settimana con visite nei luoghi culturali ed enogastronomici della provincia di Parma.
Orbene, Dame e Gentiluomini il 19 e 20 marzo prossimi siete attesi a Sala Baganza ove ad attendervi troverete un "duello" di sapori e tradizioni.
Ma se vi perdete questo evento o se vi conquisterà molto, sappiate che è il primo di altri singolar tenzoni tra prodotti enogastronomici dell'Emilia Romagna. Saranno sempre magnifici castelli o rocche ad ospitare le prossime "Disfide del Gusto" per tutto il 2005.

Per informazioni: IAT – Rocca di Sala Baganza 0521.834382.

Sito web: www.comune.sala-baganza.pr.it

E- mail: urp@comune.sala-baganza.pr.it