A Roma ''Villaggio europeo'' ai Fori imperiali

Una domenica senz'auto all'insegna dell'Europa, quella del 25 marzo ai Fori Imperiali. Per festeggiare il Cinquantenario della firma dei Trattati di Roma, che segnarono la nascita delle Comunità europee, il Comune di Roma organizza, in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea e l'Ufficio d'informazione per l'Italia del Parlamento europeo, un "villaggio europeo".

Dalle 10 sino al tramonto, si potranno visitare sui due lati di Via dei Fori Imperiali gli stand delle ambasciate e delle istituzioni europee e si potrà assistere alle esibizioni musicali e artistiche di gruppi provenienti dai vari paesi. Sono previsti inoltre giochi e un trenino per bambini.
Un maxi-schermo permetterà di seguire le celebrazioni in corso in tutta Europa oltre al Summit europeo della gioventù, che avrà luogo simultaneamente in Campidoglio.
A partire dalle 20.30, concerto finale in Piazza Madonna di Loreto (lato Piazza Venezia) dell'Orchestra di Piazza Vittorio, simbolo -proprio come l'Europa- di un intreccio di culture.
E' prevista la partecipazione del Vice Presidente della Commissione europea Margot Wallström, del Ministro per le politiche comunitarie Emma Bonino, dei rappresentanti del Parlamento europeo e di numerosi ambasciatori, che apriranno il villaggio alle 10 in Via dei Fori Imperiali (Lato Piazza Venezia).
La Commissaria europea Meglena Kuneva, responsabile per la protezione dei consumatori, incontrerà i cittadini tra le 10.00 e le 12.00 allo stand delle istituzioni europee.

http://europa.eu/italia
http://www.europarl.it

Programma degli spettacoli:

Ore 10.00 apertura del villaggio

PALCO GRANDE (lato p.zza Venezia)

Ore 10.15 gruppo di SBANDIERATORI di Sansepolcro (partenza da lato p.zza Venezia)
Ore 10.30-11.00 dall’ Irlanda: “Banda Connemara”
Ore 11.20-11.50 dalla Repubblica Ceca: SCHERMA STORICA “Gobaro”
Ore 12.10-12.40 dalla Bulgaria: duetto Stoyan Yankulov e Elica Todorova
Ore 13.00-13.30 dal Regno Unito: “Rome Scottish Pipe Band”
Ore 13.30 SBANDIERATORI (secondo passaggio)
Ore 13.50-14.20 da Cipro: Krama ensamble
Ore 14.40-15.10 dalla Romania: Damian Ethno Jazz Band
Ore 15.30-16.00 dalla Grecia: gruppo di danze popolari folkloristiche
Ore 16.20-16.50 dall’Ungheria: “Laszlo Des band”
Ore 17.10-17.40 dalla Repubblica Slovacca: “Trio di Kokava”
Ore 17.50-18.20 dalla Germania: “Beat’n Blow”

PALCO PICCOLO (largo Corrado Ricci)

Ore 11.00-11.30 Coro dei Bambini “Il trenino europeo”
Ore 12.00-14.00 Dibattito su Europa e memoria organizzato da “Terra del fuoco”
Ore 16.50-17.20 Coro dei Bambini “Il trenino europeo”
Ore 19.00 SBANDIERATORI (terzo passaggio) Ore 20.00 Concerto dell’“ Orchestra di Piazza Vittorio”