A Piacenza, Convegno sui salumi Dop

A Piacenza, il prossimo 4 dicembre 2006 si terrà un convegno sui Salumi: interverranno fra gli altriil prof. Luigi Verrini e Mauro Rosati, rispettivamente Presidente e Direttore Generale della Fondazione Qualivita.

Coppa piacentina Dop:

La Coppa Piacentina si prepara utilizzando i muscoli del collo, con un processo produttivo per molti aspetti simile a quello del prosciutto crudo.
Può essere insaccata nella vescica di maiale o nell'intestino del manzo. Ha una forma cilindrica, lievemente assottigliata alle estremità, di consistenza compatta, non elastica.
Al taglio, la fetta si presenta omogenea, di colore rosso, inframmezzata da grasso di colore bianco rosato.
È tra i salumi più nutrienti, con un profumo dolce. Il gusto morbido e pastoso ed il sapore delicato si affinano man mano che procede la maturazione.

Pancetta piacentina Dop:

La Pancetta Piacentina ha forma cilindrica, un colore rosso inframmezzato dal bianco delle parti grasse; il profumo è gradevole, piuttosto dolce, lievemente speziato, il sapore è dolce e saporito. La dolcezza e la morbidezza caratteristiche della Pancetta Piacentina derivano dalle particolari condizioni ambientali della zona di produzione, dove le valli boscose e temperate permettono al prodotto di stagionare gradualmente.

Salame piacentino Dop:

Il Salame Piacentino è di forma cilindrica e pezzature di varia grandezza. E' prodotto con parti magre e grasse (circa il 15%) del maiale macinate e condite con sale, pepe, aglio, vino e zucchero. L'impasto viene poi messo nel budello naturale e lo si pone a stagionare. Al taglio il colore della fetta è rosso vivo inframezzato da lenticelle bianche di grasso. Il sapore è dolce e delicato, l'aroma è fragrante e caratteristico, strettamente condizionato dal periodo di stagionatura.