A Piacenza, ''Buon Paese'' e ''Slow Travel''

Comunicato stampa

Da sabato 3 a lunedì 5 dicembre, il quartiere fieristico di Piacenza ospita la seconda edizione di “Buon Paese”, il salone della vita rurale, dell’ambiente e delle produzioni tipiche.
La manifestazione, che si avvale del patrocinio dell’ Associazione Nazionale Città del Vino e dell’Associazione Nazionale “I Borghi più belli d’Italia”, intende offrire una vetrina alle nuove tendenze del turismo e dell’agricoltura che si identificano nelle piccole realtà comunali e nei territori rurali.
“Piacenza Expo si colloca in un territorio con caratteristiche rispondenti alle tematiche che la fiera in oggetto intende proporre. – dichiara il Presidente di Piacenza Expo, Silvio Bisotti – Le azioni di valorizzazione del territorio sono prevalentemente orientate verso l’affermazione di caratteristiche di naturalità, sicurezza, qualità delle produzioni e della vita degli abitanti.
Sono molti i progetti che in fase esecutiva che testimoniano queste scelte: le Strade dei Vini e dei sapori, i Programmi d’area, i prodotti DOP, i prodotti tradizionali, i Parchi, solo per citarne alcuni. La stessa Piacenza si sta connotando in questo campo come case history a cui molti altri territori guardano con interesse. L’evento fieristico vuole diventare la vetrina in cui questi progetti, i prodotti, gli operatori pubblici e privati si presentano al grande pubblico.”
La fiera sarà rivolta e aperta al pubblico, proprio perché il consumatore sempre più vuole un luogo in cui possa incontrare l’offerta dei territori rurali italiani ed internazionali, dove scoprire prodotti, proposte di viaggio, partecipando attivamente alle iniziative che l’evento propone.
Il potenziale bacino di utenza che gravita attorno alla collocazione geografica del quartiere, la facilità di accesso, l’innovazione strutturale dei padiglioni, unitamente alle tipologie di espositori coinvolti, costituiscono il mix ideale per realizzare un evento rivolto al pubblico, in cui sarà possibile acquistare direttamente le più originali specialità alimentari ed artigianali dei territori italiani.
L’adesione all’evento di due tra le più dinamiche associazioni di settore, Città del vino e Borghi più belli d’Italia, garantisce la qualità dell’offerta turistica tipica della provincia italiana. Tra i Borghi più belli d’Italia sono inseriti Casell’Arquato e Vigoleno, in provincia di Piacenza.
Quest’anno in concomitanza con Buon Paese si svolgerà Slow Travel, un workshop dedicato al turismo di nicchia che è stato ideato e verrà gestito da Asshotels, Unione commercianti e Piacenza Expo.

Alessandro Tibaldeschi