A Parma, Conferenza internazionale sulle produzioni mediterranee

Sara' un confronto vero fra autorevoli interlocutori, un'occasione di approfondimento sulla strategia economica e sui nuovi approdi dell'agroalimentare, la "due giorni" in programma per venerdi' 14 e sabato 15 novembre a Palazzo Soragna, sede dell'Unione Parmense degli Industriali.
La ''Conferenza internazionale sulle produzioni mediterranee: olio, vino e cereali'', organizzata dall'Unasa (Unione nazionale delle accademie italiane per le scienze applicate allo sviluppo dell'agricoltura, alla sicurezza alimentare e alla tutela ambientale) con il patrocinio del Ministero per le Politiche agricole, alimentari e forestali e la collaborazione di Provincia di Parma, Camera di Commercio di Parma, Unione Parmense degli Industriali, Barilla e Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura, si propone di avviare un'analisi approfondita delle tendenze in atto e delle prospettive future in un settore, l'agroalimentare, sempre piu' al centro della scena: il dibattito su prezzi e qualita' dei prodotti e' infatti oggetto di un interesse crescente sia da parte dell'opinione pubblica sia degli addetti ai lavori, a causa dei recenti aumenti dei costi ma anche della sempre maggiore attenzione dei consumatori alle proprieta' e al valore nutritivo degli alimenti.

Articolata in tre sessioni (Olivo e olio, Vite e vino, Cereali), la Conferenza vedra' susseguirsi gli interventi di esponenti del mondo delle imprese e della ricerca scientifica, oltre che di rappresentanti delle istituzioni.

Ci si concentrera' in particolare su produzione, trasformazione, valore nutrizionale, mercato.

Fonte: (Asca)