A Parigi si inaugura il Salone Internazionale dell’Agricoltura

Il Salone Internazionale dell'Agricoltura (25 febbraio – 5 marzo 2006, dalle 9,00 alle 19,00
notturna venerdì 3 marzo fino alle 22,00) che si tiene a Parigi, Porte de Versailles, è l'occasione unica per approfittare della ricchezza e dell'autenticità dell'agricoltura francese e di altri paesi, in un ambiente festivo e conviviale.
Scoperte, informazioni, contatti, incontri, esperienza, pedagogia… fanno parte di questo appuntamento da non perdere!
Le animazioni che ritmano quotidianamente la vista del salone, la varietà degli animali presentati, la qualità e l'originalità dei prodotti e delle specialità presentati, trasformano la visita al Salone dell'Agricoltura in un momento indimenticabile per grandi e piccini.
Luogo d'incontri fra urbani e rurali, il salone permette di capire meglio l'agricoltura.
Da notare in particolare, venerdì 3 marzo, tutti i ristoranti di Francia e del mondo, insieme a tutti gli espositori, vi accoglieranno per la tradizionale notturna del salone, ritmata da un programma di animazioni speciali.
Il Salone Internazionale dell'Agricoltura: un'offerta ricca e diversificata raggruppata intorno a 3 poli:
Il polo ‘animali’ con: Il Concorso Generale agricolo degli animali, la presenza di specie bovine, ovine, caprine, porcine, la presentazione dei cavalli, dei cani e degli animali da cortile.
Il polo ‘prodotti’ : presentazione dei prodotti agro-alimentari delle regioni di Francia, delle regioni francesi d'Oltremare e del mondo, dei sapori del mare e dei fiumi, delle agricolture e delle delizie del mondo.
Il polo ‘natura-vita’ con: i servizi e i mestieri dell'agricoltura, la filiere vegetali, il giardino e l'habitat rurale, la caccia e la pesca.
Il Salone Internazionale dell'Agricoltura, rappresenta una potenza mediatica e politica eccezionale:
628.432 visitatori, 125.687 dei quali visitatori professionali francesi e 6.344 visitatori professionali internazionali con oltre 200 delegazioni provenienti da 90 paesi,
1.079 espositori, 7 hall di esposizione, 146.466 m² lordi, 30 paesi rappresentati fra gli espositori internazionali,
60 personalità politiche francesi accolte, un'inaugurazione fatta dal Presidente della Repubblica, Jacques Chirac, delegazioni internazionali: 80 ministri dell'agricoltura di lingua francese; gli ambasciatori di Gran Bretagna e Stati Uniti in Francia; gli esperti internazionali della zootecnia e della sanità animale provenienti dall'Uruguay, dalla Nuova Zelanda, dalla Croazia, dalla Lituania, dalla Germania ecc.
1.668 giornalisti accreditati, 5.000 articoli di stampa, oltre 67 ore di servizi radio e 82 servizi televisivi.
(Cifre 2005)