A Nizza 8° edizione “Salone biologico”

Tre giorni per parlare di alimentazione biologica, ma non solo, per illustrare i tanti elementi che compongono il mondo bio, per propagandare a un vasto pubblico i benefici e i vantaggi che derivano all'individuo che sceglie di "vivere bio".
Questi in sintesi saranno i contenuti del Salone biologico, che, giunto alla sua ottava edizione, si terrà da venerdì 16 giugno a domenica 18 giugno in uno dei luoghi più universalmente noti e apprezzati di Nizza, a Les Jardins du Kiosque à Musique sulla Promenade des Anglais.
Gli organizzatori confidano che la nuova collocazione in riva al mare offra un'ulteriore attrattiva per i visitatori; se ne attendono più di trentamila nell'amena località della Costa Azzurra, per circa settantacinque espositori.
Il salone sarà aperto per tutti i giorni della manifestazione dalle ore 10.00 alle ore 20.00; un orario comodo, che intende andare incontro alle esigenze di tutti e che vuole consentire al maggior numero di visitatori di venire a contatto con i prodotti biologici e con la natura. L'ingresso sarà gratuito, incentivo ulteriore a varcare le soglie del salone.
Fondato dall'associazione Nicexpo, già organizzatrice della fiera di Nizza dal 1935, l'evento ha guadagnato in quest'ultimi sette anni un crescente successo e favore di pubblico.
Nicexpo prevede come obbligatoria la certificazione da agricoltura biologica per tutti i prodotti alimentari e non food esposti. NelI'ottavo salone biologico saranno esposti e adeguatamente presentati cibi, prodotti per la bellezza e per la salute, per l'igiehe, abbigliamento, materiali di costruzione, ecc.
Quest'anno sarà presente, per la prima volta, una sezione per la casa bioclimatica. Bio Home è rivolta anche ai professionisti e alle comunità: le creazioni in strutture di legno e materiali naturali contribuiscono allo sviluppo sostenibile. Sotto l'aspetto economico, le costruzioni in telaio di legno risultano a basso costo di gestione, e questa costruzione è in conformità assoluta con le norme urbanistiche francesi e internazionali.
In programma sono previste varie conferenze, tavole rotonde per discutere e per diffondere i principi-base della bio-vita: si parlerà di equilibrio alimentare, ma anche di cromoterapia nel settore dell'abbigliamento, dei vanatggi e dei rischi collegati al sole, della magnetoterapia, della geobiologia della luce, dei modi e delle ragioni sottese al miglioramento dell'ossigenazione. Si mangerà biologico nel ristorante intorno alla fontana