A Montesilvano Colle “Fud Espressioni di Gusto”

Prenderà il via lunedì 29 febbraio la terza rassegna artistica ed enogastronomica promossa dall’associazione “Fud Espressioni di Gusto” e dal Br1 Cultural Space di Montesilvano, con la collaborazione dell’agenzia di comunicazione Circle Studio. Dopo il successo dell’edizione 2014, dedicata agli chef abruzzesi stellati ed emergenti, e degli eventi del 2015, quando ad animare Montesilvano Colle sono stati cuochi e artisti under 30, il fortunato sodalizio tra lo Spazio Culturale della famiglia Peca e l’associazione di Francesco Cinapri, sempre a caccia di nuovi stimoli, torna con una nuova e originale kermesse dal titolo “Da Nord a Fud”. Obiettivo dei promotori, in questa edizione 2016, è quello di portare le influenze culinarie ed artistiche provenienti da tutta Italia all’interno del “contenitore” Br1, lo spazio polivalente che sorge in piazza Belvedere, all’interno di un palazzo del 1700 completamente ristrutturato e che dal mese di novembre ospita stabilmente le sperimentazioni dello chef Daniele D’Alberto. La nuova kermesse artistica ed enogastronomica vedrà, dunque, alternarsi ai fornelli della cucina a vista chef italiani provenienti da ristoranti stellati che delizieranno il palato dei partecipanti con gustose ricette preparate a 4 mani con lo chef della struttura D’Alberto, che saranno abbinate ai vini di selezionate cantine italiane. Ad impreziosire l’atmosfera saranno poi le opere di giovani e talentuosi artisti, le cui esposizioni saranno visitabili anche prima degli show cooking. A presentare la nuova rassegna questa mattina, nel corso di una conferenza stampa ospitata all’interno del Br1, sono stati gli organizzatori Francesco Cinapri e Martina Peca, affiancati dal sindaco di Montesilvano Francesco Maragno e dall’assessore Ernesto De Vincentiis.
Click to enlarge image br.JPGClick to open image!Click to enlarge image br2.JPGClick to open image!Click to enlarge image br3.JPGClick to open image!Click to enlarge image br4.JPGClick to open image!Click to enlarge image br6.jpgClick to open image!Click to enlarge image bru.jpgClick to open image!Click to enlarge image dap.jpgClick to open image!Click to enlarge image piatt.jpgClick to open image!

“La novità della rassegna Da Nord a Fud», ha evidenziato Cinapri, «risiede nella volontà di mettere da parte la nostra personalità per lasciarci permeare dalle influenze di questi giovani chef ed artisti; farci influenzare e coglierne ogni sfumatura, prendere un piccolo pezzo da tutti i protagonisti di ogni singolo evento e re-interpretarlo. Da Nord a Fud, infatti, non è solo un calendario di eventi, ma è sempre di più un percorso di crescita che l’associazione enoga­stronomica Fud e BR1 vogliono fare, percorrendo strade più o meno battute, attraversando i sentieri della creatività e della manualità per riportarli sottoforma di piatti da mangiare e di opere d’arte da ammirare”. “La nuova sfida che ci siamo posti, ha aggiunto Peca, è proprio quella della contaminazione. Già nel primo evento infatti lo chef Simone Cipriani riproporrà nei piatti le opere della pittrice Annamaria Maciechowska nel corso di una serata a tutti gli effetti performativa. A partire da marzo, invece, la rassegna sarà dedicata alla fotografia, con artisti che lavorano nel mondo dell’arte e della moda. Ma su un aspetto abbiamo voluto insistere, e cioè che la collaborazione tra i protagonisti di ogni serata, che saranno volutamente molto diversi tra loro, dovrà essere reale, per cui chef e artista interagiranno già nei mesi precedenti l’evento per creare qualcosa di unico e innovativo che sappia sorprendere anche noi organizzatori”. Soddisfazione per la nuova iniziativa del connubio Br1-Fud è stata espressa dal sindaco Maragno. “Chi arriva a Montesilvano Colle viene catturato dalla bellezza di questi ambienti, come già accaduto allo chef D’Alberto", ha commentato, "e ciò significa che la strada intrapresa dalla famiglia Peca e dall’associazione Fud è proprio quella giusta, cioè quella di creare opportunità per questo territorio. L’investimento in cultura è infatti quello a più basso costo ma che rende di più. E oggi che le amministrazioni e le famiglie vivono momenti difficili, ben vengano le iniziative di chi ha a cuore le sorti della nostra città e della nostra regione che dal punto di vista artistico e culinario ha moltissimo da offrire”.
“L’amministrazione si sta muovendo», ha aggiunto l’assessore De Vincentiis, "per far sì che questo splendido borgo sia attivo, come lo è questo spazio culturale. Ciò significa, infatti, creare anche delle opportunità sia per i residenti di Montesilvano che per i numerosi turisti che ogni estate scelgono la nostra costa per le proprie vacanze”.

Ad alternarsi ai fornelli del Br1 saranno i seguenti chef:
Febbraio 2016 – Simone Cipriani (Toscana);
Marzo 2016 – Paolo Griffa (Piemonte);
Aprile 2016 Gianni Dezio (Abruzzo / Venezuela);
Maggio 2016 – Andrea Zazzara (Lombardia);
Giugno 2016 – Alessandro Bellingeri (Trentino Alto Adige);
Luglio 2016 – Andrea Barbera (Calabria).
Ad esporre le proprie opere nel corso della rassegna saranno la pittrice Annamaria Maciechowska e i fotografi Klim Kutsevskyy, Lorenza Daprá, Alessia Stranieri, Valeria Trasatti e Chiara Lombardi.

www.giornaledimontesilvano.com