A Milano e Lugano il “Weekend della degustazione”

Saranno più di 6. 500mila gli appassionati, i gourmet e gli operatori che prenderanno parte al doppio banco d’assaggio dove saranno disponibili oltre 400 etichette proposte da 150 aziende.
La decima edizione si terrà a Milano, nella oramai consolidata sede dello Spazio Pelota, in Via Palermo 10, nel cuore di Brera.
L’evento – che nel novembre 2005 ha richiamato oltre 5. 400 visitatori – si terrà giovedì 23, venerdì 24 e sabato 25 novembre. Oltre ai vini di una settantina di cantine, il decimo Wed ospiterà alcuni produttori di distillati, salumi, formaggi e specialità agroalimentari. Non solo: per la seconda volta al Wed si affianca il Chocowed, una vetrina interamente dedicata a una quindicina di produttori di cioccolato di qualità che aumenta l’appeal dell’evento milanese. Il biglietto di ingresso giornaliero (15 euro, 10 euro il biglietto scontato) darà diritto a ricevere un bicchiere con il quale avventurarsi tra le centinaia di vini che le aziende espositrici porranno in libera degustazione e tra gli assaggi di cioccolato, praline, tavolette. Non mancherà la possibilità, come oramai consolidata tradizione, di acquistare a prezzi vantaggiosi direttamente dai produttori. A Lugano L’undicesima edizione, la seconda “oltreconfine”, si terrà a Lugano venerdì 1 e sabato 2 dicembre, presso il Grand Hotel Eden, in Riva Paradiso, 1. Dopo il collaudo della prima edizione – alla quale presero parte da un lato oltre mille visitatori e dall’altro 50 cantine – il Weekend della Degustazione si propone in una nuova sede, più adatta alle esigenze dell’attento e sofisticato pubblico di appassionati e operatori elvetico, allestito in eleganti, affascinanti sul lago raggiungibili grazie a un tunnel privato. Il biglietto di ingresso giornaliero (5 franchi svizzeri) darà diritto, come a Milano, a ricevere un bicchiere con il quale avventurarsi tra le centinaia di vini che le aziende espositrici porranno in libera degustazione. E anche a Lugano sarà possibile acquistare a prezzi vantaggiosi direttamente dai produttori.