A Gressoney, 15° edizione di ''Bierfest''

Per quattro giorni, da Giovedì 23 a domenica 26 giugno, a Gressoney si celebra la "BierFest", in occasione della Festa patronale di S. Giovanni Battista.
Nata a Gressoney Saint Jean all' inizio degli anni '80 come forma di intrattenimento, la "Bierfest" e' organizzata dal Gruppo folcloristico di Gressoney. In principio era una semplice festa di paese (durava solo un giorno), ma la sua fama si e' ben presto estesa alle vicine valli laterali e poi nel resto della regione, in Piemonte e in tutto il nord Italia.
A causa dell' alluvione dell' ottobre 2000, la festa venne sospesa per due anni, per essere poi ripresa nel 2003. Ora la 'Bierfest Gressoney' e' giunta alla 15/a edizione, che si preannuncia all' insegna del divertimento come in passato.
La festa si svolgera' in un ampio capannone, sito sul piazzale del Weissmatten, nei pressi dell' omonima seggiovia, in lcoalita' Bieltshocke. Al suo interno, oltre all' atmosfera simile a quella dei padiglioni dell' Oktoberfest, trovano posto un grande bar ed un servizio di ristorazione self-service che, oltre alla birra, propone piatti tipici e preparati sul posto (polenta, misto griglia, crauti, salsiccia, formaggio locale e torta). A condire il tutto l' immancabile ingrediente: l' originale birra tedesca 'Kuhbacher Bier', servita nel noto boccale serigrafato con il logo dell' anno, che e' diventato per molti un oggetto da collezione. La 'Kuhbacher' e' una birra bionda, non pastorizzata, preparata alcuni mesi prima appositamente per la Bierfest. Viene acquistata direttamente nella birreria dell' omonima cittadina di Kunbach, in Germania, di proprieta' del barone Federico Beck Peccoz, gressonaro emigrato molti anni or sono.
I circa 15 mila litri di birra chiara arrivano a Gressoney all' interno di un' unica grande botte, al fine di mantenerne intatte tutte le pregiate caratteristiche che la rendono cosi' apprezzata e unica.
A curare l' organizzazione sono 140 volontari provenienti da Gressoney Saint Jean e Gressoney La Trinite'.
Il programma:
– Giovedi' 23 giugno: apertura del padiglione alle 21,30 per serata danzante (orchestra da definire), al termine dei tradizionali falo' organizzati dalla popolazione nelle frazioni di Saint Jean alla vigilia della festa patronale.
– Venerdi' 24 giugno: dopo la Santa Messa e la processione in onore di S. Giovanni Battista con i costumi tradizionali, alle 12 apertura ufficiale del padiglione e della grande botte per il consueto pranzo, pomeriggio in allegria, cena con serata danzante, orchestra da definire.
– Sabato 25 giugno: apertura alle 18, cena con serata danzante (orchestra da definire).
Domenica 26 giugno: apertura alle 12 per pranzo, in concomitanza pranzo organizzato per raduno degli alpini, pomeriggio da definire, cena e serata danzante.

Alessandro Tibaldeschi