A Genova si alza il sipario su ''Slow Fish''

Da giovedì 18 maggio

L’evento internazionale dedicato al pesce e alle risorse del mare organizzato da Slow Food Italia e Regione Liguria vanta un ricchissimo programma di conferenze, laboratori, incontri e degustazioni. A voi gli appuntamenti da non perdere giovedì 18 maggio, giornata inaugurale.

Sicuramente da segnare alle 11 il convegno con cui alziamo il sipario dell’ottava edizione di Slow Fish, Dalla strategia marina europea ai mari italiani, in cui il Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina insieme a Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria, Carlo Petrini, presidente di Slow Food e Gaetano Pascale, presidente di Slow Food Italia danno il via alla manifestazione dopo aver discusso la Direttiva Quadro sulla Strategia Marina che ha come obiettivo fondamentale la protezione e la salvaguardia dell'ambiente marino.

Se ci spostiamo al Mercato troviamo una grande novità di questa edizione: i Fish-à-porter, dove alle 14 possiamo ascoltare Una cucina senza sprechi: il quinto quarto del pesce e degustare i piatti di Marco Visciola, chef del ristorante Il Marin di Eataly Genova, che insieme a Nando Fiorentini, responsabile di tutte le pescherie di Eataly nel mondo, racconta e prepara uno dei piatti simbolo della sua cucina: la "finanziera di mare", piatto che raccoglie sapientemente le parti meno nobili del pesce.

Alle 17 incontriamo la rete internazionale di Slow Fish a Casa Slow Food in Lago Tanganica, Repubblica Democratica del Congo: un patrimonio di biodiversità a rischio. Dall'Africa arriva la testimonianza di un ecosistema minacciato dall’inquinamento, dallo sfruttamento e dalla pesca eccessiva. Sempre dall'Africa, ma questa volta dal Marocco, la storia di Aglou: il dono del mare in cui conoscere l'intraprendenza di una cooperativa di donne impegnate nella raccolta delle cozze.

Incontriamo i nuovi Presìdi pugliesi di Slow Food partecipando al workshop La pratica della pesca sostenibile nelle aree marine protette pugliesi, esperienza del CAP Salento, anche questo in programma a Casa Slow Food alle 19.

In conclusione un Appuntamento a Tavola, come quello in programma alle 20,30 presso i Ristorantini di Eataly con Corrado Scaglione e Valeria Mosca. In Impasti selvatici, tra terra e mare lo chef brianzolo sforna incredibili pizze risultato di lunghe lievitazioni e del giusto mix di lieviti. Corrado e Valeria hanno messo a punto per Slow Fish diversi impasti, lavorando con farine di sussistenza ricavate da fiori e piante edibili unite a quelle di frumento e diverse guarnizioni in un percorso che tocca la classicità marinara per poi salpare verso il mare aperto.

Naturalmente questo è solo un assaggio degli appuntamenti. Per il programma completo consultate il Giorno per Giorno online sul sito dell’evento.

Slow Fish è organizzato da Slow Food Italia e dalla Regione Liguria in collaborazione con il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e Comune di Genova. L'evento è reso possibile grazie al supporto di molte realtà che credono nel progetto, tra cui gli Official Partner: Quality Beer Academy, Lurisia, Pastificio Di Martino.

Ufficio Stampa Slow Fish
Slow Food: Valter Musso, 335 7422962 v.musso@slowfood.it
Elisa Virgillito, 345 2598615 e.virgillito@slowfood.it
Regione Liguria: Jessica Nicolini, 340 3964399 jessica.nicolini@regione.liguria.it
www.slowfood.it