A Firenze la 1° Edizione di ''Oleovagando''

Dal 13 al 15 di gennaio, debutta la I edizione di Oleovagando, la manifestazione che vuole far conoscere e valorizza il territorio e i produttori dell'olio extravergine della Provincia di Firenze.
E' organizzata dalla Provincia di Firenze e dell'APT per promuovere e valorizzare l'olio d'oliva, uno dei prodotti "principe" della terra Toscana, e le meraviglie del territorio rurale della provincia fiorentina che, unite al patrimonio artistico della città di Firenze, costituiscono un polo turistico d'eccezione.
La manifestazione propone un modo diverso di scoprire Firenze e i suoi dintorni attraverso l'ulivo e il suo olio, elementi che si intrecciano in modo indissolubile alla vita, alla cultura, alla storia e al paesaggio del territorio fiorentino.
Per l'occasione, un centinaio d'aziende agricole della Provincia di Firenze rimarranno aperte per accogliere chi vuole conoscere come e dove si produce l'olio extravergine di oliva nella Provincia di Firenze.
Chi ama scoprire la campagna attraverso itinerari e prodotti eno gastronomici di qualità potrà visitare le aziende che aderiscono al progetto.
Nei frantoi i visitatori saranno accolti dai produttori che insegneranno a tutti come degustare il loro prodotto e valorizzarlo.
Per l'occasione si aprono al pubblico, qualcuna anche per la prima volta, le più belle tenute del territorio fiorentino come il Castello di Nipozzano dei Marchesi de' Frescobaldi, costruito nell'anno Mille come roccaforte difensiva nel cuore del Chianti Rufina, la storica Fattoria di Nozzole in Greve in Chianti, conosciuta fin dal 1300, oggi proprietà dei Folonari. E ancora la Villa Le Corti della famiglia dei Principi Corsini dal 1427, considerata una delle più importanti residenze toscane, o Villa Calcinaia, proprietà dei Conti Capponi dal 1500; da non dimenticare anche Tignanello, grande podere ed esteso oliveto in uno dei punti più elevati e pittoreschi di tutto il territorio del Comune di San Casciano Val di Pesa.
La provincia di Firenze vanta la tutela di alcune denominazioni come la Igp Toscano, con la menzione geografica Colline di Firenze e la Dop Chianti classico. E' in attesa di certificazione dal Ministero delle Politiche agricole e forestali la Dop Colline di Firenze.
Come scrive Marco Oreggia: "Firenze può essere considerata la provincia più importante della Toscana dal punto di vista olivicolo, non tanto per l'estensione della superficie olivicola, per la quale è seconda ad Arezzo, quanto per la raccolta delle olive e la produzione di olio dovuta alla maggior concentrazione di piante sul territorio".

Weblink: www.oleovagando.it